giovedì 28 marzo 2013

Eccellenza in dirittura



Sedicesima giornata su diciotto "regolari" nello scorso weekend, l'Eccellenza italiana stabilizza quasi completamente le gerarchie. Il quadro di dettaglio ce lo facciamo proporre come sempre dall'esperto designato.
In sisntesi, sopra a tutte volano Viadana e Calvisano, le lombarde orientali limitrofe e quindi rivali secondo le tradizioni italiche tutte campanili e prossimità.  In particolare la vittoria di Calvisano in casa, sia pur non netta, dirime la questione secondo-terzo posto con Prato. Per quanto riguarda il quarto e ultimo posto ai playoff, se il Petrarca ha saputo reagire alla sconfitta nel derby con Rovigo e si conferma anche in questo turno in trasferta a San Donà, deve guardarsi non più dagli storici rivali ma dalla rincorsa partita da lontano del Mogliano, la quale battendo proprio Rovigo in casa affossa le speranze sue e del coach Polla Roux e tenta l'assalto al quarto posto dei giovani patavini. Nel prossimo turno la squadra di Casellato, probabilmente nello staff Zebre la prossima stagione, se la vedrà con la seconda in calssifica guidata da Cavinato suo futuro head coach, mentre il Petrarca riceverà in casa la Lazio; nell'ultimo turno, punti facili sulla carta per Mogliano che riceverà i Crociati mentre Padova visiterà a sua volta Calvisano. I punti di bonus saranno cruciali nei prossimi due ultimi turni regolari per afferrare i playoff e "l'ossigeno" finanziario connesso.

Jaques Brunel è stato avvistato sugli spalti a Reggio, dopo aver informato in conferenza stampa che nel tour estivo in Sudafrica chiamerà "cinque o sei nomi nuovi". Meno male, il tempo da qui al 2015 vola, mancano solo più una ventina di partite per la nazionale. Speriamo appunto sia offerta la possibilità di mettersi in luce anche a qualche Eccellente per quell'uno o due ruoli chiave in cui la coperta Azzurra appare attualmente ancora corta, proprio in virtù del relativo successo ottenuto che comporta sempre delle nuove responsabilità, come hanno appreso sulla loro pelle i vincitori della Francia una volta usciti dal Murrayfield.
I "progetti apertura" e non solo da affidare in primisMehrtens in cui coinvolgere qualche attuale ventenne come Iannone o Morisi  - altro argomento della conferenza stampa con Brunel e Gavazzi - porteranno effetti tangibili nel 2019 (quattro anni è il tempo definito per il progetto e il contratto, se l'uomo accetterà); per il 2015 servirebbe identificare in fretta qualche alternativa per l'over 30 Luciano Orquera, en attendant James Ambrosini.
Se è vero come è vero che a un torneo van chiamati 30-35 giocatori e non 15 presunti "titolari": a tal proposito suggeriremmo a tutti quelli che si cimentano
 nell'attuale sport nazionale delle Isole Britanniche, stilar liste per i B&I Lions, di proporre DUE nomi per ruolo e non solo uno. Troppo irrealistico cioè giornalistico altrimenti. 

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web