lunedì 3 dicembre 2012

I gironi mondiali live


Seguite in diretta video con noi su questo link qui - e perché no, commentate qui da noi - l'estrazione dei gironi del Mondiale London 2015. Inizio alle 16.00 ora italiana, momenti "topici" previsti tra le 16.10 e le 16.20.

Giusto per capirci, non siamo qui per il gusto de "la diretta" come finti giornalisti d'assalto: qui si decide non solo il futuro ancora remoto ma l'intero percorso Azzurro da subito a Londra. Si determinerà infatti un bel pezzo di motivazione e quindi possibilità di progresso nei prossimi anni: è chiaro che nel caso fossimo in un girone, chessò, con Nuova Zelanda e Inghilterra, ah beh allora hai voglia di passare il turno, il "Sacro Graal" di sempre del rugby italiano, con buona pace del lavoro psicofisico-tattico-strategico di tutti i Brunel del mondo. Sarebbe tutta la prospettiva a venirne fatalmente influenzata, e tutto in cascata. Incrociamo le dita.
Per adesso si può giocare: preferite essere nel girone che avrà testa di serie Nuova Zelanda, Australia, Sudafrica o Francia (che tanto ...)? Assolutamente da evitare un solo girone: quello che come rappresentante delle nazionali di fascia due avrà l'Inghilterra padrona di casa. Il resto va bene tutto: anche se l'Irlanda è sempre ancora troppo marpiona per noi, con Samoa si rischia di illudersi rimediando brutte figure (chiedere a tutte le Europee Francia inclusa) e con l'Argentina beh, forse s'illuderebbero loro ... Le altre due nei gironi non si sapranno se non alla fine del lungo percorso delle qualificazioni alla vigilia del Mondiale, anche se "i soliti sospetti" sempre quelli sono. Unica certezza per ora è che non avremo tra i piedi il Galles, la Scozia e Tonga, in terza fascia come noi.


Update: ecco la griglia dei gironi sorteggiati. Non è andata male e nonostante abbiamo pescato la peggiore delle seconde per il ranking dopo l'Inghilterra, forse forse è andata pure benino, soprattutto a vedere la Pool A. Se non altro la lucina della speranza rimane accesa. Diciamo che algi Azzurri non è andata né meglio né peggio di tutte le altre nazionali "colleghe" di terza fascia: Scozia e Tonga possono sperare come noi e anche il Galles può legittimamente farlo, basta che torni ai "suoi" livelli. Vista dal punto di vista delle teste di serie e potenziali favorite per il titolo, beh sacramenta l'Australia, respirano bene il Sudafrica e la Nuova Zelanda, anche la Francia in tutta coscienza può rilassarsi, nei limiti di un Mondiale.
Certo che quella Pool A: come se non bastasse, con tutta probabilità ci saran le Fiji. Saranno equilibrismi.
E ora scatenatevi: commenti - e rutti - liberi! 


41 commenti:

Anonimo ha detto...

Australia-England-Wales...group of death

ringo ha detto...

Roba da prenotare il biglietto per Eng v Wal. Mi metto in fila.

Anonimo ha detto...

Sulla base dei valori attuali -che valgono per caria' fino ad un certo punto- bella anche Samoa-Sctland

Anonimo ha detto...

certo da qui al 2015 ,Maya permettendo , dobbiamo lavorare sull 'irlanda che potrebbe essere alla ns portata ,potremmo essere x la francia la nuova tonga cmq io le mie c...le ho sparate subito abbiamo quasi 3 anni per farci le pippe ...mentali :D ironduke

Abr ha detto...

E noi? A graffiarci la faccia con le Georgia o le Romania, per poi venire nuovamente asfaltati dagli irlandesi ...
Argentina felice, All Blacks pure, Sudafrica anche, Scozia che potrebbe crederci ...
Nel girone uno tutto può succedere: ci sara anche Fiji, se reclutano una squadra appena appena decente ...

Abr ha detto...

Ne dobbiamo ancora mangiare per farcela con l'Irlanda ... deja vu 2011, un secondo tempo da resa.
Cmq hai ragione, abbiamo tre Sei Nazioni per provarci, a partire da questo, se non ricordo male in casa.

ringo ha detto...

Se è Romania, come nel 2007. Non fu una grande esperienza, quella partita. Vinta, ma che tensione.

Anonimo ha detto...

Che poi il bello della pool A e' anche la "buccia di banana"...Fiji

Anonimo ha detto...

Uno o l'altro per noi non cambierà di molto. Il fatto che noi dovremo tutelare parecchi giocatori che arriveranno al 2015 a 32-33-34 anni e che sono già logori adesso.I test di novembre se smentiti dalla solennità del 6N evidenzieranno la criticità definitivamente del nostro impianto, che non programma e ..spera.
Zagor

Abr ha detto...

Già, se appena appena riusciranno a reclutare la metà dei loro uomini sparsi in Europa ... ma stavolta quegli schiavisti dei francesi potrebbero aver interesse a lasciarli liberi, così tanto per rompere agli inglesi ... :)

Abr ha detto...

Tutelare i vecchi o farne emergere di nuovi? Il problema è opposto: i giovani devono giocare ...

Forse un po' di ricambio ci conviene: apertura a perte dove abbiamo solo un bel punto di domanda e con tutto il rispetto (sennò Munari si altera), alcuni dei senatori attuali li vedrei bene sul divano o nel booth, non in campo.

Vediamo dunque: LoCicero difficile pensare arrivi al 2015 da titolare (chi al suo posto? Rizzo è avanti anche lui), mentre per Castro., che pare più preservato anche perché a Leicester oramai fa "l'impact player", c'è Cittadini. Per Ghira. ci siamno giocati d'Apice ma aspettiamo Giazzon,, in secondo c'è Minto anche se sarebbe un openside e forse Furno, in terza non vedo problemi di ricambi manco per Parisse.
Ben coperti in mediana, chissà che non identifichiamo una apertura: in questo prossimo 6N magari insisteremo con Orguera ma dopo speriamo nel "milanista d'australia"? O chi altro?
Fuori stan crescendo tanti bene (Sarto, Venditti, Benvenuti stesso) con McLean (24 anni?) estremo fisso.

Abr ha detto...

Nel 2011 andammo decisamente meglio con la rognosa di turno, gli Usa (che forse ritroveremo, se non andrà peggio: il Canada). La Russia non faceva testo, ancora.

Anonimo ha detto...

Potenziale buccia di banana (da vedere se crescono) anche per Scozia e Samoa...asia 1 al 99% vuol dire Giappone...

Guido ha detto...

Tra i nuovi azzurrabili vorrei tanto vedere J.Caminati italiano di Nizza, ala di razza che a noi manca parecchio oltretutto è capace anche di piazzare, altro nostro puntum dolens.

Abr ha detto...

Julien Caminati? Se ne parla da un po' di lui, cittadino 100% francese, in azzurro.
Avrà 30 anni nel 2015. E poi è un 3/4 piazzatore, non un'apertura cioè quel che ci manca. Di più, ha la fama di testa calda anche se ora magari è maturato ...

Abr ha detto...

Giò, con Eddie Jones stan crescendo bene, ma per adesso sono al livello delle Georgie e Romanie.
Per me saran scintille tra quelle due per qualificarsi, mentre il Sudafrica se le asfalta tutte tranquillo (anche se ricordo nel 2007 quanto soffrì con Fiji nei quarti di finale).

Abr ha detto...

Meglio per noi Hanno Dirksen, Chris Wyles e Taku Ngwenya o meglio DTH Van der Merwe, Jamie Cudmore e Jeff Sinclair? Meglio Eagles o Canucks nel nostro girone?
Io voto Eagles ....

Zamax ha detto...

London ...2015. Campa cavallo. Difficile fare qualsiasi previsione. Comunque se si giocasse il prossimo anno, direi che saremmo spacciati. Sorteggio no buono. Secondo me potevamo avere qualche speranza contro Argentina o Samoa, ma non contro l'Irlanda. E' vero che i samoani avrebbero potuto asfaltarci con il loro potenziale, ma è anche vero che questa loro recente eccellenza avrebbe potuto essere suscettibile degli alti e i bassi tipici dei nuovi arrivati. Con gli argentini invece sarebbe stata una battaglia tra cugini e con l'Italia hanno spesso sofferto e qualche volta perso. E poi sarebbe anche ora che l'Irlanda fosse finalmente all'altezza in una grande competizione. Se penso che possono pescare fra il meglio di Munster, Leinster e Ulster più qualche equiparato, fra giovani di vaglia e gente scafatissima...

Abr ha detto...

Ah, tornando alla Pool A: sapete ceme sono gli angli, no? Potrebbe essere che Galles-Australia la (ri-)giochino al Millennium.
Vendeeeeetta, tremenda vendeeeeetta ....

Abr ha detto...

Tutto verissimo: non tanto per il potenziale (altissimo) quanto per la mentalità: ancora troppo marpioni per noi.
Ma lasciami dire che se ci speravamo nel 2011, a maggior ragione adesso.

Hooker ha detto...

Considerando che il mondiale si gioca fra 3 anni, secondo me l'Argentina sarà superiore all'Irlanda. Samoa sarebbe stata meglio, anche perchè credo che le nazionali "pacifiche" avranno un calo inesorabile nei prossimi anni (ma spero di sbagliarmi). Comunque, per una volta, nel nostro girone non c'è nessuna squadra che non abbiamo mai battuto (anche se la Francia una sola volta...) e credo che psicologicamente potrebbe essere positivo per gli azzurri. Inoltre è vero che l'Irlanda ha un bel bacino in cui pescare, ma una bella fetta dell'Irlanda se ne sta andando e non è detto che i sostituti siano all'altezza di chi lascerà... Vedremo.

ringo ha detto...

OT: la Pool A è frutto di quel burlone di Boris Johnson, che ha pensato bene di dare un'altra mescolata all'urna prima di procedere al sorteggio. E quando ci si è resi conto che sarebbe stato England v Wales, era tutto gasato, si sentiva che commentava sottofondo con il vicino. Mitico Boris.

ringo ha detto...

Doppio biglietto, mi sveno.

Abr ha detto...

Hooker, le opinioni sull'Argentina sono controverse. Abbiamo sottolienato la crescita col The Championship e l'approccio "scientifico" che Pichot e Phelan stanno dando al movimento, ma anche la pesane battuta d'arresto post sconfitta con la Francia. Sappiamo quanto pesi il rapporto odio-amore coi Bleus per loro. E ne dovran fare di srada in 3 anni, per rimediare alla spazzolata presa dagli irlandesi!

Samoa: beh è un "momento" il loro che sta durando da diversi anni oramai. Unito alla crescita di Tonga (mentr epr Fiji ci sono altri problemi), dice che le migrazioni verso Nzl e l'Eruopa non hanno scalfito la produttività della base.

Vero che nessuna sia più imbattuta da noi, ma l'Irlanda è sempre un brutto cliente. Non è tanto questione di movimento e ricambi che pure hanno: mi ripeto, è che son marpioni.

Abr ha detto...

Ah questi Pommies e questi Taffies ...

ringo ha detto...

Sei diventato politically correct? Una volta erano sheep shaggers.

Hooker ha detto...

Quello che dici sull'Argentina è condivisibile, però tutto dipende da quanto potrà crescere in questi tre anni.

Per quando riguarda Fiji, Samoa e Tonga (con i dovuti distinguo) credo che i danni della migrazione potrebbero essere più evidenti nei prossimi anni, ma ribadisco che spero di sbagliarmi.

Sul fatto che gli irlandesi siano più marpioni di noi non si discute. Ma chi sostituirà i loro mostri sacri saprà mantenere l'altissimo livello di "marpionagine"?

Rimane il fatto che abbiamo evitato le tre dell'emisfero sud e l' Inghilterra, padrona di casa.
Purtroppo il Madagascar e il Portogallo non sono in prima e seconda fascia altrimenti avremmo potuto sperare in un girone più semplice... ;)

Abr ha detto...

Grandi nemici grande onore l'ordiginale era un po' diverso ma così va meglio :)

Chi li rimpiazzerà i BoD, O'Connell etc? Risposta: Sexton, e poi basta guardare i ragazzini dell'Ulster: Paddy Wallace, Gilroy, Peter Nelson ... Mi pare di poter dire che il ricambio generazionale sarà l'ultimo dei loro problemi.
Questo per dire che ce la dovremo guadagnare, niente sconti.

A partire dalla Celtic League stessa, se Brunel-Fir sono svegli e hancapito come funziona.

Anonimo ha detto...

per commentare il girone A e quello D mi è venuta in mente questa frase " è RWC non un pranzo di gala , mio bon camerade!!! " ;) ironduke
ps ma come mi vengono .... :D

Abr ha detto...

Oh yeah ... (detto alla Jannacci)

Ramiro ha detto...

Proprio così.Mentre l'inguardabile Gavazzi fa editti da Boss contro Innocenti, e l'alooolista non anonimo Brunel spara in alto,noi dobbiamo assumere una schiera di dottori per evitare ai non eterni Castro,Parisse,Masi,attacchi di raffreddore,nel tentativo di preservarli pel 2015.Troppo lontano.Pero' Il presidente ,unico esempio nel mondo parla in prima persona di 3-4 veloci, dice a De Marchi,Rizzo ecc ecc che non sono paragonabili ai vari Lo Cicero,Perugini,insomma un altro idiota presidente che ama fare le formazioni.Qui si spera che gli altri non abbiano il ricambio,mentre come fai notare giustamente per un ROG che se ne va oltre a Johnny ecco Paddy Wallace,Keatly e tanti altri che da qui al RWC spunteranno senza idolatrazioni all'italiana.

GiorgioXT ha detto...

Lavorando seriamente, il tempo ci sarebbe per fare qualcosa di più degli anni passati : per esempio iniziare da SUBITO a pianificare dei veri e propri "trials" per la stagione 2013-2014, per arrivare a fare DUE "nazionali emergenti" .
Non che abbiamo così tanti giocatori validi, ma se non scardiniamo il concetto "asterisco=nazionale" rischiamo di perdere qualcuno di valido fra dirigenti/procuratori et similia

Anonimo ha detto...

Abr Paddy Wallace a 33 anni suonati proprio un ragazzino non e'...lapsus?Forse pensavi a Luke MArshall o Gilroy?

A parte il piccolo lapsus hai pienamente ragione...non so a me pare che l'Irlanda abbia vinto una partita cruciale che faceva tremare i polsi prima del fischio d'inizio (perdi e sei in terza fascia) senza POC e BOD e con ROG relegato ad un cameo a fine partite...ridendo e scherzando al di la' dei ragazzini dell'Ulster hanno un gruppo Leinster mediamente giovane che ha vinto 3 Heineken Cup...HEaly, Strauss,Heaslip, Sexton, Kearney sono tutti tra i 25 ed i 28 anni (il solo Heaslip).

In realta' il grosso del ricambio e' stato fatto...Horan-Flannery-Hayes-Wallace-Leamy-Murphy (Geordan) son tutti gia' andati...O'Callaghan e ROG son sempre piu' "figuranti" in Nazionale non protagonisti.

Poi per carita' la leadership di POC e BOD e' importante ma certi discorsi si facevano anche quando Keith Wood si ritirava...

Anonimo ha detto...

Scusa visto che Gilroy l'avevi messo

Ramiro ha detto...

Giusto,anche io ho scritto male,intendevo dire Paddy Jackson,20 anni la nuova star di Ulster.

Abr ha detto...

Paddy JACKSON of course. Pensavo a P. Jackson e scrivevo Wallace.
Sorry per il refuso mentale, da associazione di tipically scots surnames (l'Irlanda durante la dominazione inglese fu ripopolata, soprattutto nel Nord, da presbiteriani scozzesi. Da cui i ben noti "troubles".

Abr ha detto...

Molto d'accordo: non sopporto quell'asterisco, dal significato chiaramente buro-gattopardesco: "paghiamo stipendi che si ripagano, vedete?". Ma la vedo dura ribaltare greppie incardinate e logiche che Gavazzi intende estendere invece che limitare o sradicare, come si dovrebbe.

Senza contare chem altro che trials! Petrarca a parte, si scopre che di "Emergenti" in campo se ne vedono pochi persino in Eccellenza. E un eroe come Minto passa per "giovane"!

Hooker ha detto...

ok ok, l'Irlanda ha già tutti i giusti ricambi! Mi arrendo! :)

Forse, fra tre anni, vedo più forti gli argentini solo perché mi stanno più simpatici. In realtà da qui al 2015 ci sono così tante variabili che ogni discussione lascia il tempo che trova.

Comunque prima o poi dovremo arrivare a questi maledetti quarti!!!

ringo ha detto...

Oh, gli asterischi... Ne parlammo a suo tempo, quando pubblicammo una formazione con asterischi annessi e l'ironico commento "vediamo di dar loro un senso".

Abr ha detto...

Da allora in poi, non trovandolo il senso, la nostra stampante non trova più il carattere asterisco da stampare sui post ...
Pubblicarli quegli asterischi, significa esser corrivi, consciamente o fintamente: ah, il peso di un biglietto-invito in centro stampa!

Abr ha detto...

... e dalle e dalle, se piegano pure le metalle, dicono in Ciociaria .... ;)

Il problema di arrivare nei quarti per noi italiani, lo paragono a vincere lo scudetto del calcio per una provinciale (l'ultima fu in Verona tanti tanti anni fa).

Oltretutto non basta progredire: tutto è relativo, dipende da quanto progrediscono gli altri!

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web