venerdì 25 febbraio 2011

Comunicazioni varie di servizio celtico / updated

Tra le nazionali che si preparano per la terza giornata del 6 Nazioni, ci sono anche i club che proseguono la loro corsa nei rispettivi campionati. Tra questi, sia la Benetton Treviso che gli Aironi Viadana impegnati nel sedicesimo turno della Magners League. E a proposito, visto che Dahlia TV sembrerebbe assicurare da qui alla fine della stagione solo la visione delle partite da lei non prodotte - quindi le trasferte delle due italiane -, domenica pomeriggio, a partire dall'una e mezza, cronaca in diretta su Right Rugby di Aironi v. Munster dallo Zaffanella (kick off alle 14). Stay tuned!
Venendo al rugby giocato, la Benetton ha diramato il XV che stasera affronterà il Leinster a Dublino (kick off alle 19.10). Lo scorso settembre, a Monigo, finì 29-13 per i Leoni: un risultato che fece storia. Ora gli irlandesi sono quarti in classifica con 43 punti e nello scorso week end hanno per 11-3 contro i Blues, mentre i veneti arrivano dal 18-34 contro gli Ospreys. Sia da una parte che dall'altra, formazioni rimaneggiate per via delle convocazioni tra Azzurri e irlandesi.
Joseph Maddock torna a giocare, da estremo, nel XV di coach Franco Smith, con Michele Sepe e Benjamin De Jager a chiudere il triangolo allargato. Ezio Galon e Andrew Vilk formano la coppia di centri. Non si vede Ludovico Nitoglia tra i trequarti perché va a prendere il posto di Tobias Botes, non in grado di scendere in campo, come mediano di mischia, assistendo Willem De Waal all'apertura. Cambia anche la prima linea, con Michele Rizzo e Enrico Ceccato dal primo minuto, mentre Ignacio Rouyet prende il posto come pilone destro di Lorenzo Cittadini. Il capitano Antonio Pavanello e Corniel Van Zyl sono in seconda linea, mentre è confermato Marco Filippucci a Numero 8, con Benjamin Vermaak e Gonzalo Padrò flanker.
In panchina si notano il ritorno di Simon Picone, tornato arruolabile dopo aver sistemato i guai con la spalla, e la presenza di Michele Sutto, arrivato per il periodo 6 Nations come "Permit Player" dal Petrarca Padova con Marco Neethling e Alberto Chillon. A proposito di Petrarca, in panchina va anche Andrea Marcato.
Arbitra il gallese Neil Hennessy.

Benetton Treviso: 15 Joseph Maddock; 14 Michele Sepe, 13 Ezio Galon, 12 Andrew Vilk, 11 Benjamin De Jager; 10 Willem De Waal, 9 Ludovico Nitoglia; 8 Marco Filippucci, 7 Gonzalo Padrò, 6 Benjamin Vermaak; 5 Corniel Van Zyl, 4 Antonio Pavanello (captain); 3 Ignacio Fernandez Rouyet, 2 Enrico Ceccato, 1 Michele Rizzo.
Replacements: 16 Franco Sbaraglini, 17 Matteo Muccignat, 18 Pedro Di Santo, 19 Enrico Pavanello, 20 Michele Sutto, 21 Andrea Pratichetti, 22 Andrea Marcato, 23 Simon Picone.

Ecco invece la formazione che sarà schierata dai padroni di casa del Leinster.

Leinster: 15: Isa Nacewa (captain), 14: Andrew Conway, 13: Eoin O’Malley, 12: Eamonn Sheridan, 11: David Kearney; 10: Ian McKinley, 9: Isaac Boss; 1: Heinke van der Merwe, 2: Richardt Strauss, 3: Stan Wright; 4: Ed O’Donoghue, 5: Devin Toner; 6: Kevin McLaughlin, 7: Dominic Ryan, 8: Stephen Keogh.
Replacements: 16: Jason Harris-Wright, 17: Jack McGrath, 18: Clint Newland, 19: Rhys Ruddock, 20: Paul Ryan, 21: Paul O’Donohoe, 22: Ian Madigan, 23: Niall Morris.

Nel frattempo, l'anticipo di ieri sera della 16' giornata di Celtic Magners League Scarlets vs. Edimburgo è andato ai gallesi di Llanelli per 11-3, unica meta della gara del redivivo George North.
Per il fine settimana televisivo c'è anche il Super 15 con Rebels - Brumbies su Sky Sport 2 delle 9.30 di oggi e c'è l'Aviva Premiership con London Wasps - Saracens domenica pomeriggio, alle 13.45, sempre su Sky Sport 2. Ma voi segnatevi soprattutto la diretta di RR da Viadana...


Debuttano dal primo minuto due nuovi Aironi - Coach Rowland Phillips ha deciso anche il XV degli Aironi Viadana che domenica pomeriggio ospitano la capolista Munster allo Zaffanella. Ieri era giunta notizia del forfait di Julien Laharrgue per una mano fratturata, giusto per non chiudere la catena di infortuni che sta interessando la franchigia sulla sponda mantovana del Po. E così come estremo torna Danwel Demas dall'inizio, con Kaine Robertson e Giulio Toniolatti impiegati come ali. Cambia la coppia di centri: Gilberto Pavan e Matteo Pratichetti prendono il posto della coppia sudamericana Pizarro - San Martin, mentre in mediana al di là dell'apertura neozelandese James Marshall c'è il debutto dal primo minuto di Pietro Travagli come numero 9. Debutto sempre dall'inizio anche per l'altro permit player Tommaso D'Apice schierato tallonatore, con Alberto De Marchi e Fabio Staibano in prima linea. Capitano è Marco Bortolami che opera in seconda linea con Joshua Furno, mentre chiudono la lista dei titolari Josh Sole, Gareth Krause e Nick Williams in terza linea.
In panchina torna a disposizione Riccardo Bocchino, mentre potrebbe fare il suo debutto l'altro mediano, quello di mischia, Giorgio Bronzini, classe '90. 

Aironi Viadana: 15 Danwel Demas; 14 Kaine Robertson, 13 Gilberto Pavan, 12 Matteo Pratichetti, 11 Giulio Toniolatti; 10 James Marshall, 9 Pietro Travagli; 8 Nick Williams, 7 Gareth Krause, 6 Josh Sole; 5 Marco Bortolami (c), 4 Joshua Furno; 3 Fabio Staibano, 2 Tommaso D’Apice, 1 Alberto De Marchi. 
Replacements: 16 Roberto Santamaria, 17 Luca Redolfini, 18 Andrea De Marchi, 19 George Biagi, 20 Nicola Cattina, 21 Giorgio Bronzini, 22 Riccardo Bocchino, 23 Gabriel Pizarro.

5 commenti:

Carletto ha detto...

Maddock!!!!
:)))))))

ringo ha detto...

Lo sapevo io...

Abr ha detto...

Battute a parte, vedremo stasera se per il neozelandese Tv era amore oppure era solo un calesse.
Certo che Nitoglia mediano dà proprio il senso dell'emergenza: vedremo Picone nel suo vecchio ruolo nazionale nel secondo tempo? E si spiega l'arrivo di Chillon, peccato non poterlo provare subito.
Leinster, ricordiamo, è quella che recentemente soffrì contro gli Aironi a Dublino ...

Zoe ha detto...

Non riesco a capire perchè Cittadini sia stato convocato con la nazionale e collocato in tribuna invece di rimanere con Treviso e giocare, visto anche il buono stato di forma e la decimazione della squadra .

Abr ha detto...

Che domande Zoe! Perchè "nicht fur uns, alles fur fir" ...
Battute a parte, il problema vero è la coperta corta, il numeor scarso di alternative italiane. Del resto le due celtiche lo sapevano che sarebbero state il cavallo da soma per la nazionale.

Sinceramente però non mi attendevo lo zero totale del contributo dall'Eccellenza. Ora invece trovo tutto "logico", incluse soste del campionato italiano anche se non c'è nessun convocato: aldilà dei proclami, era tutto già previsto, consentire il business dei "permit players". Bastava dirlo.

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web