sabato 6 ottobre 2012

Update dalla sesta pinta di Pro12 e Premier

Sono state in tutto quattro le partite disputate ieri sera nel Pro12: oltre alle due italiane e agli Ospreys e Edimburgo, si sono affrontati anche Ulster - Connacht e Scarlets - Dragons. I nordirlandesi continuano il loro inizio stagione senza sconfitte a carico (hanno una partita in meno, quella saltata contro le Zebre): cinque vittorie in cinque uscite e ieri sera al Ravenhill, la prima volta dalla scomparsa di Nevine Spence, hanno superato 25-0 la squadra di Galway, che soltanto una settimana fa era riuscita a battere il Leinster. L'Ulster ha potuto fare affidamento sul piede dell'apertura Paddy Jackson: il ragazzo, classe '92, ha fatto il suo debutto con la franchigia nel febbraio 2011 e ieri sera ha infilato dieci punti, tra due penalty e la conversione di due delle tre mete realizzate dai suoi. La prima è una penalty try arrivata al 34', con il Connacht in inferiorità numerica proprio nel pack per il giallo alla terza linea Dave Gannon al 32'. Mischia di casa che si fa sentire, in particolare con John Afoa e che può contare su un realizzatore di peso come Nick Williams, che marca visita allo scadere della prima frazione per fissare il parziale di 17-0. Nella ripresa Luke Marshall, entrato dalla panchina, dice la sua a due minuti dalla fine dell'incontro, raccogliendo al meglio un cross kick di Paddy Wallace

Nel derby gallese tra Llanelli e Newport finisce 24-13 per i padroni di casa che così riprendono il cammino ai piani alti della classifica dopo lo stop avvenuto sabato scorso nella Marca trevigiana. E' tornato Morgan Stoddart tra gli Scarlets e la meta dell'internazionale gallese arrivata al 70' permette ai suoi di chiudere la pratica di fatti per lo scatto finale, visto che i Dragons erano comunque in scia, portandosi a -3 con la meta dell'ala Adam Hughes e il piede di Tom Prydie (16-13) dopo che gli Scarlets avevano chiuso la prima frazione in vantaggio per 16-3 grazie alla meta di Gareth Maule al 26' e ai calci di Aled Thomas, partito titolare al posto di Rhys Priestland

Anche alla luce dei risultati del venerdì, il successo della Benetton Treviso consente ai Leoni di fare un passo avanti in classifica: i veneti sono settimi al momento, con 13 punti, alla pari con il Leinster (big match stasera contro il Munster al Lansdowne Road) e stando davanti proprio a Edimburgo (12). Pur con la partita in meno, Ulster guida il gruppo con 21 punti, mentre gli Scarlets sono secondi ad una lunghezza distanza. Gruppo di quattro squadre al terzo posto, con 14 punti in attesa che giochino Munster, Glasgow e Cardiff Blues, accompagnate dagli Ospreys che ieri hanno battuto le Zebre. Zebre che chiudono la fila, con 1 punto all'attivo. 

Veloce occhiata alla Premier, dove ieri sera i Leicester Tigers hanno battuto in trasferta per 20-8 i Sale Sharks, alle prese con una tremenda partenza tra sconfitte una dietro l'altra e staff tecnico che nonostante i cambiamenti e gli esoneri non trova la quadra. Ben Youngs al 45' va a marcare per gli ospiti: al rientro dopo i guai fisici dell'estate, finalizza un break della terza linea Richard Thorpe per il 14-8 che decide il cambio di programma per Sale che aveva cominciato nel migliore dei modi con la meta dell'estremo Rob Miller (26') e chiudendo il primo tempo sull'8-6.

7 commenti:

DaveTN ha detto...

Azz questo Ulster..mi ero dimenticato di Nick Williams..se aggiungiamo il fatto che Priestland fatica a trascinare gli scarlets, ho paura che le squadre che andranno ai playoff saranno di nuovo quelle dell'anno scorso..

Abr ha detto...

Gli Scarlets so' solidi, l'han dimostrato questo weekend (il che esalta ancor di più la Benetton). Come sempre, il Pro12 è il torneo maggiormente impattato da 6N e Heineken Cup, quindi non si può mai dire.

Anonimo ha detto...

Mah a me gli Scarlets non sono sembrati molto solidi in questo avvio di torneo, anzi al di la' degli indubbi meriti del Benetton proprio quel recupero subito dimostra come gli Scarlets siano ancora mentalmente una squadra che deve fare il salto di qualita'.
Senza dubbio sono tra le squadre che giocano il rugby piu' piacevole da vedere ma hanno grossi limiti a partire dai primi 5 del pacchetto mischia dove sono ben al di sotto di molte avversaria (inclusa Treviso senza dubbio) sia in CL che in HC.

Naoto

Abr ha detto...

... diciamola tutta allora: a Tv gli Scarlets avevan lasciato a casa alcuni big gun: errore che han pagato caro.
Da "squadra che gioca un rugby piacevole" - descrizione a mio avviso calzante fino alla stagione scorsa - ora li ho personalmente eletti nelle mie previsioni playoff. Certo che non devono far errori di supponenza che poi pagano, come a Tv.

Abr ha detto...

Ps.: per "eletti ora", intendo prima di inizio stagione - recuperare post di agosto-settembre per credere.
Poi mi sbaglierò, come (quasi) sempre ... (mi è bastato azzeccare il vincitore dei mondiali 2007; per quelli 2011 era facile, già scritto).

Anonimo ha detto...

Scarlets senza dubbio possibili candidati PO, di sicuro da primi 5-6 posti e probabile per me che a fine stagione saranno la migliore delle Gallesi.

Naoto

Abr ha detto...

E allora 'o vedi che la cosa è reciproca? (Furio) ;)

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web