giovedì 8 novembre 2012

L'azzurro biancoverde comincia con Tonga

Pronti, via, si parte: il novembre di Test per l'Italia comincia sabato pomeriggio a Brescia contro Tonga e mister Jacques Brunel ha comunicato il primo dei tre XV che dovranno vedersela, oltre che contro gli isolani, contro gli All Blacks a Roma e contro l'Australia a Firenze. Secondo l'adagio "sulla carta" quello contro i tongani è il match da vincere e l'allenatore francese allora si affida alla Benetton Treviso: d'altronde, diciotto i convocati in ritiro dalla Marca e dieci partono titolari, quattro siedono in panchina. Tra i partenti c'è Tommaso Iannone, l'ala sulla quale coach Franco Smith sta scommettendo molto nell'ultimo periodo e che parte titolare sabato pomeriggio (nella foto indossa la maglia dell'Italia A) nel triangolo allargato che si completa con l'inglese Andrea Masi schierato estremo e il collega biancoverde Luke McLean. A parte l'intrusione dell'aquilano che conquista così il 70° cap, il reparto dei trequarti e della mediana è davvero trevigiano: Alberto Sgarbi e Tommaso Benvenuti fanno coppia fissa anche in nazionale come centri, Tobias Botes e Kris Burton sono gli addetti alla regia in mediana. 
Capitana il gruppo Sergio Parisse, ad un passo ormai dalle novanta presenze in azzurro e autentico stakanovista del minutaggio in campo con lo Stade Francais, da una back row che si completa con Alessandro Zanni e il recuperato Robert Barbieri - speriamo impact player come nelle prime uscite in Pro12. La seconda linea è un'occasione per rivedere Joshua Furno al fianco di Quintin Geldenhuys, come ai tempi degli Aironi: il primo rimette piede in Italia dall'esperienza col Narbonne, il secondo invece è il primo rappresentante ed unico delle Zebre nella formazione titolare. In prima linea infatti si schierano il parigino Andrea Lo Cicero in combutta con Leonardo Ghiraldini e Lorenzo Cittadini, altri ambasciatori della Marca, quest'ultimo preferito a sinistra al monumento Castrogiovanni che quindi come a Leicester parte dalla panchina (tranne nell'ultima partita di campionato, quando il management dei Tigers ha pensato bene di spremerlo per ottanta minuti al posto del nazionale Cole). 

In panchina siedono Davide Giazzon, Alberto De Marchi e il già menzionato Martin Castrogiovanni per la front row (tenersi pronti, che i tongani si sa hanno le spalle belle larghe e colli rinforzati), quindi Antonio Pavanello e Simone Favaro per il resto del pack. Tra mediana e trequarti pronti a subentrare Edoardo Gori, Luciano Orquera e Giovanbattista Venditti
Arbitra l'inglese Greg Garner, che ha condotto in estate la finale della IRB Junior World Championship tra sudafricani e neozelandesi. Kick off alle 15.00. Ultimo precedente a Prato, nel 2005: 48-0 per gli Azzurri e quel giorno esordiva Zanni.

Jaques Brunel non si perde tanto in tattiche e analisi degli avversari, sottolinea piuttosto un fatto: l'Italia ha vinto tre delle ultime quattro partite disputate, è fondamentale mantenere il ratio vincente per incidere finalmente sulla mentalità dei giocatori e dell'ambiente, prima delle prove in salita - ma prive di ripercussioni negative sul ranking - contro All Blacks e Australia. Come dargli torto?
A tal fine sostiene di aver schierato la miglior Italia possibile, senza tener conto dei prossimi impegni. Gli va data fede: quanto detto sulle faticate ultime imposte a  Castrogiovanni parrebbe asseverarlo; quanto a Iannone al posto di Venditti, il coach sottolinea come il vero problema sia l'indisponibilità di Mirco Bergamasco (quindi McLean farà il secondo estremo, se serve più tattico di Masi - non era forse il caso di scambiarli? -  e piazza Burton). L'aspetto importante è piuttosto la chance offerta a Tobias Botes nel suo ruolo dopo la confusione ed esiti poco brillanti nello scorso Sei Nazioni. Sempre che non si trovi "marmellato" dai blitz del pesante Moa contrapposto: un lavoro extra a tutela per Zanni e Barbieri.

Italia: 15 Andrea Masi, 14 Tommaso Iannone, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Alberto Sgarbi, 11 Luke McLean; 10 Kris Burton, 9 Tobias Botes; 1 Andrea Lo Cicero, 2 Leonardo Ghiraldini, 3 Lorenzo Cittadini; 4 Quintin Geldenhuys, 5 Joshua Furno; 6 Alessandro Zanni, 7 Robert Barbieri, 8 Sergio Parisse (captain).
Replacements: 16 Davide Giazzon, 17 Alberto De Marchi, 18 Martin Castrogiovanni, 19 Antonio Pavanello, 20 Simone Favaro, 21 Edoardo Gordi, 22 Luciano Orquera, 23 Giovanbattista Venditti.

5 commenti:

elpigna ha detto...

allacciamo le cinture? :-D

Abr ha detto...

:D
Non so, con un mediano di mischia da 100kg davanti, o le allacci o scappi lontano ...
Scherzi a parte, i tongani so' tosti: gli manca spesso il guizzo degli altri, ma in compenso non sono farfalloni, le fasi statiche le san fare e poi ci mettono la forza bruta.
Ricordo ai Mondiali come annichilirono il leggerino Giappone di Kirwan che tentava di fregarli correndo più forte.
Noi non siamo certo leggerini, ma si presenta una giornata di super lavoro per Zanni Barbieri e Parisse, Furno e Gelden.

Anonimo ha detto...

sarà ma io non la vedo tanto facile con Tonga .tutto dipenderà se avranno voglia di giocare certo che se annusano l' "odore di sangue" ci fanno a pezzi ... ironduke

Anonimo ha detto...

chiederei i danni alla 7 per la telecronaca a livello della partita degli azzurri perlomeno del primo tempo se prendevano 2 per strada era meglio .... ironduke ps o forse li hanno presi x davvero ;)

Zamax ha detto...

Sfiancato da tonnellate di retorica, eh? Non ce la facevi più, eh? Pregavi che arrivasse presto l'ottantesimo, eh? Mancava solo il Piave mormorante ed Enrico Toti che butta la gruccia... Quando c'è La 7 io abbasso sistematicamente il volume, giusto per sentire un brusio indistinto di vita...

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web