giovedì 10 gennaio 2013

Il rush finale delle coppe

Stasera daranno il via al doppio weekend finale delle Coppe Europee, i due anticipi in casa francese per la Amlin Euro Challenge:  Mont de Marsan - London Irish (inutile) e Bayonne - Newport Dragons;(scarsissime speranze, il loro destino non è più nelle loro mani).

In Amlin Euro Challenge, dove passa solo la prima di ognuno dei cinque gironi e tutte le altre quindici squadre se ne andranno a casa, i giochi sono sostanzialmente fatti, come è evidente in tre gironi su cinque.
- Nella Pool 1, Gloucester ha sette punti di vantaggio sugli Irish e nove sui Montois, per cui gli basterà fare tre-quattro punti complessivi nelle due partite da disputare (a Bordeaux domani e forse la chiuderà lì, sennò in casa con lo Stade Montois il sabato successivo);
- nella Pool 4, Bath è l'unica squadra di tutte le coppe a punteggio pieno, 20 punti, otto di vantaggio su Agen e domani c'è lo scontro diretto in casa inglese, la vittoria chiuderebbe il discorso; nel girone Calvisano riceve Bucarest, i primi quattro punti italiani in Amlin Euro Challenge 2012/13 sarebbero cosa gradita.
- infine nella Pool 5, lo Stade Francais ha 19 punti e in più ha incassato la penalizzazione di quattro punti rifilata a Grenoble, prima a 15 ora a 11 punti, per aver fatto giocare nell'ultima partita atleti che non dovevano esserci. La penalizzazione depotenzia notevolmente il turno che prevede lo Stade in visita a Grenoble; se agli Stadiste non riusciranno di chiudere le danze sabato nell'ostico campo del Delfinato, lo faranno senza fretta in casa, nel weekend successivo, quando ospiteranno i London Welsh. I Cavalieri di Prato sono nel girone senza molto da  dire o da fare: sabato saranno dalle parti di Oxford contro i Welsh e con le inglesi noi italiani troviamo sempre lungo.
Nei due gironi restanti le cose parrebbero più aperte ma è solo apparenza.
- In Pool 3 i London Wasps han solo cinque punti di vantaggio sulle duellanti di stasera Bayonne e Dragons, ma sabato le Vespe ricevono i Re Magi provenienti da Mogliano e i doni che costoro porteranno seco potrebbero chiudere la questione anzitempo a favore dei londinesi;
- Anche nella Pool 2 la qualificazione è solo apparentemente ancora contesa: Perpignan e Worcester sono pari con 15 punti ma anche qui il "contributo" italiano aiuterà a far chiarezza. Questo weekend le due di testa se la vedranno entrambe in casa rispettivamente col Rovigo e il Gernika, mentre la prossima settimana scenderanno entrambe oltre Alpi e Pirenei, presso l'altra delle due minnows. L'obiettivo realistico per entrambe le squadre in testa sono dieci punti totali, per cui rimarrebbero pari. Al che, voilà, anche questo girone è già deciso: a meno di débacle sui punti di bonus  passeranno il turno i catalani, per il vantaggio mete conseguito negli scontri diretti con Worcester. Questo i Warriors lo sanno e dato che sono inglesi, non è previsto che mollino.

Più aperta e quindi più interessante è la situazione in Heineken Cup. Qui la fazenda è complicata dal fatto che oltre alle prime dei sei gironi passano anche le due migliori seconde e altre tre delle seconde proseguono la corsa "di consolazione"  in Euro Challenge - sempre meglio che andarsene a casa. In più come in Euro Challenge, le quattro migliori prime per punteggio guadagnano la partita di playoff in casa, ragion per cui nessuna si può permettere rilassamenti.

Solo due club sono già pressocché certi di qualificarsi al primo posto: Harlequins (dieci punti di vantaggio su Biarritz) e Clermont (otto punti su Leinster); all'inglese basterà un solo punto in casa col Connacht, fregandosene di come finirà a Biarritz per le Zebre, mentre agli Alverni basterebbero due punti totali con Exeter in casa e/o successivamente coi demotivati Scarlets.  Come detto però,  anche le prime devono spingere per accumulare punti decisivi  per giocare in casa i playoff. Stesso per  le seconde: Leinster non può mollare per restare in Heineken e a Biarritz servono i punti per  arrivare seconda, posto utile presumibilmente per scendere a difendere il titolo della Euro Challenge. Il resto dei gironi è ancora più o meno aperto.
A livello di punti per i playoff in casa, abbiamo al via tre prime con 18 punti (Quins, Clermont, Tolone) e una a 15 (Ulster), poi due con 14 punti (Saracens, Tigers), Ancor meno intelleggibile alla data è la lotta per i migliori  secondi posti: al via del rush finale abbiamo due seconde a quota 13 punti (Tolosa e Montpellier), due con 12 (Racing, Castres), una  a 10 (Leinster)), una a nove (Biarritz). Forse quest'anno la quota Heineken sarà più bassa del solito, attorno ai 20-21 punti, segno di gironi più combattuti e merito di alcune forze relativamente nuove come CastresRacing e in parte anche "minori" capaci di prevenire qualche punto di bonus come Treviso (non Edimburgo, pure semifinalista nell'edizione precedente).

- Nella Pool 1 sabato ci sarà lo scontro al vertice tra Saracens (14 punti) e Racing (12) a Parigi, con Munster (11) che domenica passerà all'incasso a Edinburgh (0).  Nel weekend successivo, che potrebbe iniziare con tre squadre in un solo punto, avremo i parigini a Munster e i Sarries in casa con Edinburgh. La situazione è quindi molto aperta.
- Nella Pool 2 la situazione simile al girone precedente: Leicester (14 punti) visita gli Ospreys (9) e Tolosa (13) riceve Treviso (1).  Il turno pare fatto apposta per incasinare la situazione, coi francesi che potrebbero tornare in testa. Ma poi l'ultimo turno vedrà i francesi in casa delle Tigri e gli Ospreys a Treviso, con altro potenziale rebellot. Nervi tesi fino alla fine quindi, come sovente capitato a Tigers e Tolosa.
- Pool 3, è quella degli Harlequins (18 punti) e Biarritz (9 punti).
- Pool 4: Ulster (15 punti) riceve Glasgow (2) mentre i Saints in recupero (10) ospitano Castres (12). I nordirlandesi potrebbero capitalizzare la vittoria ... inglese, per una volta, già in questo turno. Nel weekend successivo, Saints a Glasgow per staccare il biglietto per un secondo posto, non è detto sia per la Coppa "giusta", mentre Ulster a Castres andrebbe a caccia di punti difficili.
- Pool 5 è quella di Clermont (18 punti) e Leinster (10).
- Nella Pool 6, Tolone (18 punti) ha 5 punti di vantaggio su Montpellier (13) e lo scontro diretto tra mediterranee, in casa della seconda in classifica, è previsto all'ultima giornata. Prima le due francesi devono accumulare punti con le squadre tagliate fuori, i provenzali in casa con Cardiff, gli uomini di Galthié a Salford coi Sale Sharks. Pochi sono i dubbi per quel che succederà al Mayol, resta da vedere se Montpellier saprà fare risultato nelle Midlands. In tal caso e in attesa dello scontro diretto, potrebbe riuscire a qualificarsi come seconda ai playoff HC.

Per noi italiani, comunque vada sarà buon divertimento: le nostre rappresentative possono solo che rompere le uova nel paniere a qualcuno, senza nulla da perdere.

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web