giovedì 28 febbraio 2013

Friday Night Lights italiano in Irlanda


Domani sera le prime partite del 17° turno di Pro12, con entrambe le italiane in campo: Zebre a Galway, Treviso a Belfast. Per i bianconeri si tratta di un ritorno sul campo dove lo scorso 18 gennaio, in Heineken Cup, hanno sfiorato la prima vittoria stagionale (la stessa sensazione di domenica scorsa, svanita con il 14-13 per i Dragons al XXV Aprile, dopo un vantaggio massimo di dieci punti): recupero nel secondo tempo, sorpasso con l'ingresso negli ultimi dieci minuti di gara e infine risultato di 25-20 per il Connacht che sta marciando bene, con le vittorie nelle ultime due partite (22-10 sugli Ospreys in casa e 26-22 a Cardiff). 

Per la trasferta mister Christian Gajan ritrova Mauro Bergamasco e Gonzalo Garcia, liberati dagli impegni della nazionale azzurra. Alcuni cambi, ma resta confermato il triangolo allargato con Alberto Benettin estremo, Sinoti Sinoti e Leonardo Sarto alle ali, mentre ecco appunto Garcia schierato inside centre con Matteo Pratichetti outside a completare il reparto. In mediana confermata la coppia schierata nella ripresa contro Newport, con Alberto Chillon e Paolo Buso
Scelta simile in prima linea dove inizieranno titolari Andrea De Marchi e Andrea Manici, con il rientro di David Ryan. L'eclettico - anche per esigenze - Josh Sole torna in seconda linea a fianco del capitano Marco Bortolami che prosegue a macinare minuti dal rientro per l'infortunio, mentre nella back row c'è al solito Andries van Schalkwyk a Numero 8, con Filippo Ferrarini e Bergamauro coppia di flanker. 
In panchina i veterani Carlo Festuccia e Matias Aguero, con Luciano Leisbon a completare i cambi per la prima linea, quindi Emiliano Caffini, Nicola Belardo, il permit player Guglielmo Palazzani, Alberto Chiesa e Samuele Pace.

Zebre: 15 Alberto Benettin, 14 Leonardo Sarto, 13 Matteo Pratichetti, 12 Gonzalo Garcia, 11 Sinoti Sinoti; 10 Paolo Buso, 9 Alberto Chillon; 1 Andrea De Marchi, 2 Andrea Manici, 3 David Ryan; 4 Josh Sole, 5 Marco Bortolami (c.); 6 Filippo Ferrarini, 7 Mauro Bergamasco, 8 Andries van Schalkwyk.
Replacements: 16 Carlo Festuccia, 17 Matias Aguero, 18 Luciano Leisbon, 19 Emiliano Caffini, 20 Nicola Belardo, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Alberto Chiesa, 23 Samuele Pace.

Tra i padroni di casa c'è il ragazzino Robbie Henshaw come estremo: ce lo ricordiamo proprio per la prestazione in HCup (foto) e durante il 6 Nations è stato impiegato con i Wolfhounds, la seconda selezione nazionale irlandese, dopo essere stato convocato da Declan Kidney al ritiro della prima squadra. Non manca il cecchino Dan Parks e nemmeno la terza linea con il vizio della meta Willie Faloon. In panchina il mediano Miah Nikora e il trequarti Fetu'u Vainikolo. Arbitra il gallese Hennessey, kick off alle 19.35 locali.

Connacht: 15. Robbie Henshaw 14. Danie Poolman 13. Eoin Griffin 12. Brian Murphy 11. Gavin Duffy (captain) 10. Dan Parks 9. Kieran Marmion 1. Brett Wilkinson 2. Jason Harris-Wright 3. Nathan White 4. Mick Kearney 5. Andrew Browne 6. John Muldoon 7. Willie Faloon 8. Eoin McKeon. 
Replacements: Adrian Flavin, Denis Buckley, Ronan Loughney, TJ Anderson, George Naoupu, Paul O'Donohoe, Miah Nikora, Fetu'u Vainikolo.

I Leoni di coach Franco Smith si presentano al Ravenhill contro la capolista Ulster forti dell'importante successo per 34-10 sul Munster, mentre la franchigia dell'Irlanda del Nord ha ceduto a Glasgow contro i Warriors nello scorso turno nel face to face tra le prime due della classe. Storica fu la trasferta in questo stadio del 7 ottobre 2011, con i biancoverdi che vinsero 23-12 - ai nordirlandesi non rimase che lamentarsi dell'arbitraggio di Penné, ma pensa un po' che disdetta, alle nostre non succede mai di trovarsi male coi loro arbitri. 
Domani sera Brendan Williams sarà il vertice basso del triangolo allargato che si completa con Giulio Toniolatti e Ludovico Nitoglia, mentre la linea dei centri prevede il sudafricano Doppies La Grange e Luca Morisi, con Fabio Semenzato e Alberto Di Bernardo in cabina di regia.
Se La Grange è nuovamente confermato tra i trequarti, tra gli avanti Christian Loamanu resta a Numero 8 (che abbia trovato il suo vero ruolo? Scherziamo), con Robert Barberi e Dean Budd a completare la terza linea. Capitana il gruppo Corniel van Zyl, in seconda linea con Valerio Bernabò, mentre nella front row tornano i nazionali Alberto De Marchi e Lorenzo Cittadini come coppia di piloni, a sostegno di Franco Sbaraglini.
In panchina pronti Giovanni Maistri, Matteo Muccignat e Bees Roux per la prima linea, con Marco Fuser, Marco Filippucci e Paul Derbyshire per chiudere i convocati del pack, quindi James Ambrosini e Tommaso Iannone

Benetton Treviso: 15 Brendan Williams, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Luca Morisi, 12 Doppies La Grange, 11 Giulio Toniolatti; 10 Alberto Di Bernardo, 9 Fabio Semenzato; 1 Alberto De Marchi, 2 Franco Sbaraglini, 3 Lorenzo Cittadini; 4 Valerio Bernabò, 5 Corniel van Zyl (captain); 6 Robert Barbieri, 7 Dean Budd, 8 Christian Loamanu.
Replacements: 16 Giovanni Maistri, 17 Matteo Muccignat, 18 Bees Roux, 19 Marco Fuser, 20 Marco Filippucci, 21 Paul Derbyshire, 22 James Ambrosini, 23 Tommaso Iannone.

L'Ulster manda in campo l'ala Andrew Trimble e la coppia mediana Ruan Pienaar e Paddy Jackson, apertura anche dell'Irlanda contro la Scozia domenica al Murrayfield (se non è il tiro la sua specialità, tanto ci pensa Pienaar, occhio comunque alle geometrie e al ritmo che sa dare nei passaggi), mentre tornano nel pack Rob Herring, Declan Fitzpatrick, Lewis Stevenson e Mike McCormish. Arbitra lo scozzese McMenemy (no comment).

Ulster:  (15-9): R Andrew, A Trimble, D Cave, S Olding, M Allen, P Jackson, R Pienaar; (1-8): J Afoa, R Herring, D Fitzpatrick, L Stevenson, D Tuohy, I Henderson, M McComish, R Diack. 
Replacements (16-23) N Brady, C Black, R Lutton, N McComb, A Birch, P Marshall, N O’Connor, C Cochrane.

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web