lunedì 29 aprile 2013

Il Re Legittimo non se n'è mai andato


Sono gli effetti collaterali nel vederlo all'opera a Twickenham - il video in fondo al post la dice lunga. Una pacca sulla spalla a Owen Farrell che si volta per vedere che fine fa il drop: in mezzo ai pali ovviamente. Jonny Wilkinson è figura ingombrante nel rugby inglese e occorre una sua decisione per sgombrare il campo: chiamarlo o no in nazionale? Finché Wilko ha fatto il passo indietro e il dubbio amletico è evaporato. Ora però ci sono i British & Irish Lions alle porte e Warren Gatland ormai deve chiudere la lista dei convocati, a meno che non l'abbia già fatto lasciando qualche spazio vuoto, giusto per una limata conclusiva prima di svelarla domani. Allora: la domanda "Wilkinson sì o no?" è l'effetto collaterale di un Re che non se n'è mai andato, pur avendo fatto i bagagli per il sole provenzale che ha rigenerato la sua carriera dopo l'umidità e la pioggia di Newcastle. 

Brian Moore (il suo Curriculum vitae non necessita di essere riassunto) scrive sul Telegraph: "L'errore più comune riguardo allo sport d'élite è che la mancanza di cuore o patriottismo di una squadra è la causa del suo fallimento. Raramente è così. Se volete una prova date un'occhiata ad entrambe le semifinali di Heineken Cup del week-end". E poi: "La riluttanza giustificabile nel prendere i giocatori del Top 14 francese per il tour dei Lions dipende dal fatto che essi non si uniranno al resto del gruppo fino alla metà della seconda settimana e ciò limita il tempo che hanno per assimilare e ambientarsi. Tuttavia, Wilkinson non bisogno di provare che può giocare per i Lions". 
Altra tesi a favore della chiamata di Wilko: che con il tempo ha dimostrato che per quanto non possa essere al 100%, non è mai sceso sotto un certo standard minimo di prestazione "e lo stesso non può essere detto degli sfidanti", ovvero Farrell, Dan Biggar e Jonathan Sexton, citati nelle righe precedenti. "Se devi giocare una partita dove l'accumulare punti è basato sulla potenza e la corsa per linee dirette di  gente atletica e grande, c'è un miglior Numero 10 a disposizione di Gatland?". 

Mick Cleary è di opinione opposte, dalle stesse colonne di Moore. E ricorda che la finale del campionato francese si disputa il 1° giugno, lo stesso giorno in cui i Lions apriranno ufficialmente il loro tour affrontando i Barbarians a Hong Kong. Il Tolone ha le carte per giocarsela o, mal che vada, di disputare la semifinale. E riesuma un altro punto fermo nella discussione che interessa il rugby inglese al momento delle convocazioni: "I giocatori sono andati in Francia per far proseguire le proprie carriere. Conoscevano i rischi. Anche Wilkinson, quando si è ritirato dagli impegni con l'Inghilterra dopo la Rugby World Cup 2011". 
In più per Cleary c'è il contesto mediatico, perché un personaggio come Jonny si porta dietro l'interesse e la pressione - poi Down Under hanno sempre quel drop nella finale di Sydney 2003 da digerire. "Non è l'incarnazione dell'ego, ma ha bisogno di tempo e spazio per soddisfare il suo stato mentale di perfezionista. Gatland ne è cosciente", è l'opinione del commentatore sportivo che tira in ballo quindi il selezionatore neozelandese e la fermezza e l'autonomia di pensiero mostrate nelle scelte dello staff finora operate - come l'aver preferito Andy Farrell alla fedele spalla Shaun Edwards. Dunque, partendo dal presupposto che secondo Cleary Gatland è deciso a scegliere solo due aperture, meglio rinunciare a Wilkinson per non giocare al ribasso con Farrell o Sexton che invece guadagnerebbero in impatto ed energia dalla competizione a due. 

Un pensiero o l'altro, del Re si parla ancora molto. E' tornato a Twickenham, Legittimo, ma è come se non se ne fosse mai andato. 

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web