lunedì 29 aprile 2013

Pioggia di mete in Sudafrica

Nel weekend s'è conclusa dopo sette giornate di sola andata, la regular season del primo torneo nazionale (semi-)pro dell'Emisfero Australe, la Vodacom Cup.
Iniziato il nove marzo scorso, il torneo impegna tutte le Province sudafricane contro tutte (a differenza della Currie Cup che le vede divise in due serie distinte), strutturato in due gironi Nord -Sud. Data la concomitanza col SuperRugby è torneo vetrina per giovani, riscaldamento per average player in vista della Currie Cup e tranquillo pascolo per qualche veterano ancora voglioso di fare la differenza come André Pretorius (l'ultimo piazzatore Pro, lo ricordiamo al mondiale 2007, a costruirsi la piazzola con la sabbia).
Quest'anno il quadro delle 16 squadre - 14 province più due invitate - pareva completato oltre che dai PampasXV argentini, dal ritorno dei Welwitchias namibiani assenti l'anno scorso, costretti però a dar forfait prima di iniziare da non risolti shortage finanziari. I creativi sudafricani han trovato la soluzione per ovviare al numero dispari di squadre del torneo dell'anno scorso, invitando  la neoformata (sotto-)Provincia del Limpopo, zona tropicale del Paese ed estremo nord della Provincia dei Blue Bulls. Proprio la presenza di tale un po' improvvisata costola dei Blu Bulle - ma capace di dotarsi di sponsor, Assupol - ha consentito al torneo di stabilire qualche record come vedremo.

Partiamo dalla coda, vediamo le  qualificate ai quarti di finale: nel girone Sud  Eastern Province ce la mette tutta andando a vincere in casa di Boland, li aiuta la vittoria nell'ultima giornata di Western Province campione in carica in casa dei Free State Cheetahs che taglia fuori questi ultimi; gli  Sharks XV vincono in casa contro gli argentini. La classifica vede al primo posto la Provincia del KwaZulu Natal al secondo i Capetonians, poi i Kings e gli argentini.
Il girone Nord se lo aggiudicano i Pumas di un punto, andando a vincere - di un punto - in casa degli eterni rivali Impala Leopards, mentre i Blue Bulls steccavano  in casa a Pretoria i Griffons 89-10 e nonostante il bonus restano secondi. Lotta a tre per gli ultimi due posti disponibili: il punto di bonus difensivo porta i Leopards a 21 punti, ma lì sono raggiunti e superati dai Griquas vincenti in casa dei Valke per 7-40; il vero balzo - e il record - lo fanno però i Golden Lions di Johannesburg, che raggiungono anch'essi i 21 punti e si qualificano al terzo posto, grazie al mostruoso 161-3 rifilato ai derelitti Bulle del Limpopo.
Si tratta del secondo punteggio di sempre in Sudafrica, corto di appena due punti rispetto al massimo marcato (il record è del 1994, un Lowveld-Trankei finito 163-10), ma i 158 punti di margine superano i 154 appena stabiliti nel turno precedente dai Pumas sempre sul materasso Limpopo (zero vittorie su sette gare, zero punti fatti, 32 punti segnati vs. 749 subiti, una media di 109 incassati a partita: coraggio Zebre ...) . Anche le 25 mete segnate in una gara di cui nove personali di Anthony Volmink (classe 1990, ex Baby Boks, in foto), sono record assoluti. Gli han fatto calciare anche una trasformazione, in modo da fargli segnare 47 punti e stabilire il nuovo record di punti segnati in una partita, strappandolo al noto in Italia Naas Olivier.

I quarti di finale della Vodacom Cup saranno:
- Sharks XV vs MTN Golden Lions a Durban,
- Steval Pumas vs ICBC Pampas XV a Nelspruit,
- DHL Western Province vs. GWK Griquas a CapeTown,
- Vodacom Blue Bulls vs EP Kings a Pretoria
.

3 commenti:

ringo ha detto...

Con Pretorisu montagne di sabbia per tutto il campo, pareva fossero passate le talpe. Le talpe, non i grillitalpa.

ringo ha detto...

Pretorius, ovviamente. Che mi risulta boero e non sardo.

Abr ha detto...

sappaghegno

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web