venerdì 12 aprile 2013

Pro12, sabato gallese per le italiane

Tre alla fine in Pro12 e per il Round 20 che prende il via questa sera le due italiane saranno entrambe impegnate in Galles domani pomeriggio, con le Zebre all'ultima trasferta stagionale all'Arms Park contro i Cardiff Blues mentre la Benetton Treviso (che il 26 aprile recupererà la partita contro il Connacht rimandata due settimane fa per campo impraticabile a Monigo) se la vedrà con gli Ospreys

La formazione di Christian Gajan ritrova l'australiano Daniel Halangahu dopo i guai fisici che viene schierato titolare all'apertura in una mediana dove ad assisterlo ci sarà Alberto Chillon. Nel reparto dei trequarti Ruggero Trevisan parte titolare come estremo con i confermati Sinoti Sinoti e Leonardo Sarto sulle ali, mentre Giovanbattista Venditti è nuovamente proposto nei panni di secondo centro al fianco di Gonzalo Garcia
Nel pack invece al solito Andries van Schalkwyk è il Numero 8 in una back row dove ci sono Josh Sole (da quest'anno jolly blindside/lock)  e Filippo Ferrarini. Capitana il gruppo Marco Bortolami in seconda assieme al ritrovato titolare Michael van Vuren, mentre in prima linea con Matias Aguero e il tallonatore Davide Giazzon parte dal primo istante Luciano Leibson
In panchina i veterani Carlo Festuccia e Totò Perugini con Andrea De Marchi per la front row, con Nicola Belardo e Filippo Cristiano a completare la lista dei convocati per il pacchetto di mischia. Pronti anche Tito Tebaldi e Alberto Chiesa da adoperare in cabina di regia, Matteo Pratichetti è l'utility back. Ad arbitrare l'incontro sarà lo scozzese Lloyd Linton, alla sua prima nel campionato celtico.

Zebre: 15 Ruggero Trevisan, 14 Leonardo Sarto, 13 Giovanbattista Venditti, 12 Gonzalo Garcia, 11 Sinoti Sinoti, 10 Daniel Halangahu, 9 Alberto Chillon; 1 Matias Aguero, 2 Davide Giazzon, 3 Luciano Leibson, 4 Michael van Vuren, 5 Marco Bortolami (capt.), 6 Josh Sole, 7 Filippo Cristiano, 8 Andries van Schalkwyk.
Replacements: 16 Carlo Festuccia, 17 Andrea De Marchi, 18 Totò Perugini, 19 Nicola Belardo, 20 Filippo Cristiano, 21 Tito Tebaldi, 22 Alberto Chiesa, 23 Matteo Pratichetti.

I padroni di casa, che all'andata a Parma vinsero per 14-7, sono da parte loro all'ultimo tra le mura amiche per il 2012/2013 e i tifosi potranno così salutare Jamie Roberts: il centro, che lunedì chiuderà anche la carriera universitaria in medicina, dalla prossima stagione vestirà la maglia del Racing Metro a Parigi. Debuttò con i Blues nel 2007 e da allora ha collezionato 84 caps, partecipano al tour dei Lions in Sud Africa nel 2009. Ultima all'Arms Park anche per Ceri Sweeney che ha firmato con gli Exeter Chiefs nella Premier inglese: una carriera tra Pontypridd, Celtic Warriors e Dragons, prima di approdare nel 2008 a Cardiff, mentre già nel 2003 fu schierato nel 6 Nations con i dragoni. 110 apparizioni con i Blues. In campo anche Leigh Halfpenny e Sam Warburton. Calcio d'inizio alle 15.30 italiane, senza copertura televisiva.

Cardiff Blues: 15 Leigh Halfpenny 14 Owen Williams 13 Gavin Evans (c)12 Jamie Roberts 11 Harry Robinson; 10 Rhys Patchell 9 Lewis Jones;  8 Robin Copeland 7 Sam Warburton 6 Michael Paterson 5 Filo Paulo 4 Lou Reed 3 Scott Andrews 2 Marc Breeze 1 Taufa’ao Filise 
Replacements: 16 Kristian Dacey 17 Thomas Davies 18 Benoit Bourrust 19 James Down 20 Luke Hamilton 21 Alex Walker 22 Ceri Sweeney 23 Gareth Davies.

I Leoni di coach Franco Smith (che guidano la seconda fascia della classifica) finiscono in mezza alla volata play-off: gli Ospreys sono quarti con 58 punti, alla pari con gli Scarlets che stasera affrontano i Glasgow Warriors, primi con 67 punti. Venerdì sera in campo pure per l'Ulster alle prese con i Dragons; invece domani pomeriggio è big match tra Munster e Leinster ed in particolare per la formazione di Dublino, terza con 64 punti, mentre il Munster semifinalista di HCup è fuori dai giochi (47 punti, sesto posto), ma il faccia a faccia tra le due province è sempre una storia a sé. Kick off al Liberty Stadium alle 19.30 italiane, con diretta su Sportitalia 2. I cinque precedenti tra Magners League e Pro12 tra Treviso e Swansea indicano quattro successi gallesi e una sola vittoria veneta, arrivata lo scorso 31 agosto, prima giornata di questa stagione, per 12-6. Arbitra l'irlandese Phillips, come all'andata - chissà che porti bene. 

Il tecnico sudafricano propone Luke Mclean ad estremo ed Edoardo Gori e Angelo Esposito a chiudere il triangolo allargato, con Doppies La Grange e Tommaso Iannone coppia di centri. Parte titolare pure James Ambrosini in questo XV rimaneggiato, apertura con Tobias Botes mediano di mischia. 
Tra gli avanti Manoa Vosawai è a Numero 8 con Simone Favaro e Paul Derbyshire colleghi di reparto, mentre in seconda linea si ritrovano Antonio Pavanello (pure capitano) e Francesco Minto. Le tonalità di azzurro del pack trovano ulteriore spazio con la prima linea, formata dai piloni Alberto De Marchi e Lorenzo Cittadini e da Leonardo Ghirladini tallonatore.
In panchina Giovanni Maistri, Michele Rizzo e il boero Bees Roux per la front row, con Valerio Bernabò e Marco Filippucci avanti "puri", mentre Christian Loamanu viene immediatamente dopo di loro in distinta, come back row aggiunta. Chiudono Fabio Semenzato e Alberto Di Bernardo

Benetton Treviso: 15 Luke McLean 14 Edoardo Gori 13 Tommaso Iannone 12 Doppies La Grange 11 Angelo Esposito; 10 James Ambrosini 9 Tobias Botes; 8 Manoa Vosawai 7 Paul Derbyshire 6 Simone Favaro 5 Francesco Minto 4 Antonio Pavanello (capt.) 3 Lorenzo Cittadini 2 Leonardo Ghiraldini 1 Alberto De Marchi. 
Replacements: 16 Giovanni Maistri 17 Michele Rizzo 18 Bees Roux 19 Valerio Bernabò 20 Marco Filippucci 21 Christian Loamanu 22 Fabio Semenzato 23 Alberto Di Bernardo.

I padroni di casa non possono correre rischi e si presentano con gli uomini migliori per l'occasione. A partire da Dan Biggar all'apertura e un pacchetto di mischia che alla pari di quello trevigiano ha volta da nazionale gallese: da Justin Tipuric al capitano Alu Wyn Jones, da Ian Evans ad Adam Jones, da Richard Hibbard a Ryan Bevington. In mediana anche Ken Fotuali'i (metaman della franchigia), l'esperto Ashley Beck tra i trequarti, il biondo Richard Fussell estremo. 

Ospreys: 15 Richard Fussell 14 Tom Habberfield 13 Jonathan Spratt 12 Ashley Beck 11 Ben John; 10 Dan Biggar 9 Kahn Fotuali'i; 8 Joe Bearman 7 Justin Tipuric 6 James King 5 Ian Evans 4 Alun Wyn Jones (capt.) 3 Adam Jones 2 Richard Hibbard 1 Ryan Bevington. 
Replacements: 16 Scott Baldwin 17 Duncan Jones 18 Cai Griffiths 19 Lloyd Peers 20 Jonathan Thomas 21 Rhys Webb 22 Matthew Morgan 23 Tom Isaacs.

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web