lunedì 15 aprile 2013

Verdetti di Premier, parte I


Due giornate alla fine della Premier e dietro ai soli risultati accompagnati dalla mera classifica che condanna i Welsh alla retrocessione per ricapitolare quanto accaduto nel week-end, c'è dell'altro. Ad esempio c'è un confronto serrato in mediana tra Ben Youngs e Danny Care, gli uomini di coach Stuart Lancaster nella nazionale per il 6 Nations. Il primo è stato tra i migliori in campo nel match tra Leicester Tigers e London Wasps al Welford Road, dove i padroni di casa non hanno avuto problemi a mettere a segno un'altra vittoria con punto di bonus (10 in totale quelli guadagnati fin qui, 6 offensivi e 4 difensivi), 35-16 il risultato finale. Due mete per il mediano di Norwich che al 44' firma già quella del bonus point, dopo la prima segnata al 20'. Le marcature della seconda linea Graham Kitchener, del tallonatore Rob Hawkins e di Adam Thompstone aggiungono il resto con i Tigers privi di alcuni uomini per infortuni vari (tra cui Tom Youngs, Geoff Parling, Tom Croft e Marcos Ayerza, che portano i segni dello scontro a Tolone in Heineken Cup). 

Se Leicester mantiene il suo ritmo e la seconda posizione in classifica a 160 minuti dal tabellone delle semifinali, gli Harlequins sabato si sono ripresi dal filotto di tre sconfitte di fila (due in campionato, la terza contro il Munster in HCup) a scapito del Bath: 23-9 e qui invece c'è Care a fare il Care. Al 45', dopo il 6-9 sul quale si era chiusa la prima frazione, viene servito nello spazio stretto dalla seconda linea Olly Kohn e va a marcare la meta che cambia i giochi al The Stoop. E se Ben Botica assicura punti dalla piazzola, al 63' Ugo Moyne festeggia il suo 30° compleanno raddoppiando. Tra gli ospiti si segnala la presenza del giovane Ollie Devoto (foto), 19 anni, schierato estremo, già visto con la nazionale U20. A settembre andrà all'università (intanto il nome rimanda ai tempi del liceo...), intanto macina minuti sui campi che contano (qui lo vedete in azione con il Bath United contro gli Harlequins nella A League).

Tranquilli se ne stanno i Saracens, in testa al gruppo. Sarries che restano impegnati su due fronti (campionato e coppa) e ultimamente ovunque li mettano (Watford, il nuovo Allianz Park, Twickneham, Wembley) si trovano a proprio agio. 47-17 sui Worcester Warriors che ormai non hanno nulla da chiedere ad un'altra stagione che li ha visti salvarsi senza dover fare pienamente i conti con il rischio di retrocedere - merito anche degli otto punti di bonus difensivi conquistati e basta dare un'occhiata alla classifica in fondo per capire quanto abbiano pesato. Partita che fissa un record: l'hat trick di David Strettle nei primi 25 minuti, mai accaduto prima nella storia della Premier. Gli ospiti sotto 23-3 reagiscono con il flanker Matt Kvesic e l'ala Josh Drauniniu, ma per i londinesi c'è anche il peso del nostro Carlos Nieto nel tabellino dei marcatori, oltre al ritrovato Chris Ashton

Northampton Saints v London Welsh vuol dire che i primi staccano il Gloucester sconfitto venerdì dagli Sharks e ora si trovano quarti da soli in classifica, ma soprattutto che gli Exiles salutano la Premier. 31-14 i Saints il risultato finale e i Welsh condannati dalla matematica e dai 5 punti di penalizzazione per la vicenda legata all'utilizzo di Tyson Keats: ci sono però anche la dieci sconfitto di fila a pesare enormemente nella fase finale di stagione. Ora i Welsh, dopo un solo anno ai piani alti, devono augurarsi che non siano i favoritissimi Newcastle Falcons a vincere i play-off del Championship, l'unico club con i requisiti strutturali per la Premier (Exiles che proprio l'estate scorsa andarono alla guerra di verdetti e documentazioni per assicurare che avevano lo stadio a disposizione, il Kassam Stadium di Oxford). 

Secondo tradizione ormai gli Exeter Chiefs per la chiusura della stagione regolare si tengono impegnati: c'è il posto da difendere per accedere alla prossima HCup e chissà che qualche inciampo altrui non li riporti a vedere da vicino le semifinali. Intanto vincono 27-6 sugli Irish, portandosi sul 12-3 per l'intervallo con il solito Gareth Steenson e nella ripresa chiudono la pratica con le mete dell'ala Matt Jess e il sostituto Dave Ewers



Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web