giovedì 4 aprile 2013

Week-end europei, magari mondiali in futuro


Già da questa sera, con il match tra Gloucester e Biarritz di Amlin Euro Challenge Cup, le coppe europee entrano nella fase calda con i quarti di finale, dopo che l'Emisfero Nord ha chiuso il 6 Nations e lasciato in sospeso i principali campionati del continente giusto sul più bello, alla vigilia della volata finale per occupare tutti i posti prima dei play-off. 
Sfide tra una riva e l'altra della Manica e tra tribù diverse della Britannia. Domani sera infatti, sempre per la Challenge che quest'anno è al livello se non addirittura quasi più splendente a livello di sfide della sorella maggiore, ecco che i London Wasps ospitano il Leinster sceso dai piani alti mentre tra Perpignan e Tolosa sarà un affare d'alto livello completamente transalpino, una sorta di "ritorno bis" di una eterna sfida di campionato, dopo la recente vittoria di metà febbraio, quando l'USAP era riuscito a violare per la prima volta nella storia il campo tolosano. Il quadro delle semifinali sarà completato dopo la partita di sabato tra il Bath e lo Stade Francais. 4 francesi e 3 inglesi "storiche",  più l'eccellente intrusa celtica.

In Heineken Cup invece si incomincia sabato pomeriggio con un altro confronto tutto da Top 14, quello che vedrà il Clermont affrontare in casa il Montpellier; seguiranno i Saracens contrapposti all'Ulster, confronto da sapore anche boero per via della consistenza sudafricana nei due club e sarebbe potuto essere il faccia a faccia tra la capolista di Premier e quella del Pro12 se non fosse che i nordirlandesi hanno ceduto il posto ai Glasgow Warriors dopo un girone d'andata da imbattibili. 
Domenica è il turno di Harlequins contro Munster, che cade in un momento particolare per entrambe, ma in specie per i Quins (3 sconfitte di fila per i detentori del titolo inglese, ora al terzo traballante posto) il cui allenatore Conor O'Shea è finito tra i rumors della lista dei papabili sostituti di Declan Kidney al comando della nazionale irlandese, tirandosi però fuori dalla bagarre. Per la cronaca gli Harlequins saranno di nuovo in campo per i quarti di HCup dopo il fatto del 2009, il Bloodgate orchestrato contro il Leinster proprio a questo punto del torneo. Il Tolone infine se la vedrà con il big match coi Leicester Tigers per chiudere il fine settimana, nouvelle vague rimpinzata di glorie contro solida tradizione britannica. A proposito, il filo del dialogo tra i due club parrebbe interrotto: dal club provenzale hanno dichiarato di non esser più interessati a Martin Castrogiovanni per via del prezzo preteso dal club inglese per svincolarlo (come un calciatore a contratto, non un free agent), mentre voci italiche dicono che l'accordo potrebbe essere trovato, si starà a vedere.
Tre francesi (con scontro diretto annesso), 3 inglesi e due celtiche - e notare come le celtiche arrivate ai quarti sia in Amlin che in Heineken siano esclusivamente irlandesi nell'annus horribilis delle franchigie gallesi, dentro e fuori dal campo. 


Nel frattempo la macchina diplomatica non si arresta, perché se da nove mesi ormai si chiacchiera di una competizione alternativa alla HCup promossa soprattutto dalla sponda inglese e coi francesi in posizione meno rigida ma anch'essi interessati a modificare le regole di partecipazione. Ecco che stando a quanto riporta il Daily Telegraph la Premiership Rugby prosegue a muovere i suoi passi o meglio tenta di dare più consistenza alle supposizioni circolate settimane fa: Nord contro Sud, un campionato del mondo a livello di club da disputare ogni due anni, che vedrebbe un campo le vincitrici dei tornei Continentali - o meglio di Emisfero - Heineken Cup e SuperRugby. 
Sono idee nate all'interno del board dove sono state avanzate altre proposte, tra cui quella di portare a quattordici il numero di squadre in Premier, allo scopo di eventualmente coprire i buchi nei fine settimana, se davvero i club inglesi abbandonassero le competizioni europee. Non è invece in agenda alcun piano di accoglienza in Premiership di franchigie gallesi, ipotesi agitata tra le Valleys nella querelle che contrappone WRU e organizzazione delle regioni gallesi: sarebbe un colpo ferale alle spalle della Celtic League, di cui ovviamente la Lega dei club inglesi non ha alcun interesse di assumersi la responsabilità - già passano per quei cattivoni che vogliono affossare la Heineken Cup ...  
E' invece in valutazione un quarto Test Match autunnale della nazionale, permettendo il rilascio dei giocatori da parte delle società al di fuori della finestra concessa dall' International Rugby Board


Week-end round up
- Heineken Cup
Sat 6 Clermont Auvergne v Montpellier, Stade Marcel Michelin, Clermont-Ferrand 16:40 local.

Sat 6 Saracens v Ulster, Twickenham Stadium, London 18:30 local.

Sun 7 Harlequins v Munster, The Stoop, London 14:00 local.

Sun 7 Toulon v Leicester Tigers, Stade Félix-Mayol, Toulon 17:30 local.

- Challenge Cup
Thu 4 Gloucester Rugby v Biarritz, Kingsholm, Gloucester 20:00 local

Fri 5 London Wasps v Leinster, Adams Park, Wycombe 20:00 local

Fri 5 Perpignan v Toulouse, Aime Giral, Perpignan 21:00 local

Sat 6 Bath Rugby v Stade Français, Recreation Ground, Bath 13:00 local.

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web