giovedì 6 giugno 2013

Gli Azzurri per il Sudafrica

Passettino indietro a ieri, ri-postiamo: il XV Springboks annunciato da Heyneke Meyer per la sfida con gli Azzurri a Durban sabato prossimo è un bel richiamo al realismo. Per noi ovviamente.
Bastano tre nomi, le terze linee: Francois Louw, Willem Alberts, Pierre Spies. C'è tutto: peso, ferocia, grillotalpa. Il concetto di peso, associato nel rugby a quello di "dolore" (per gli avversari) prosegue nel resto del pack, la cui parola chiave è "esperienza e affidabilità" aldilà dell'anagrafe: Juandre Kruger e Eben Etzebeth in seconda linea, Tendai Mtawarira con Jannie Du Plessis a sostenere Adriaan Strauss in prima. Non serviva che il coach dichiarasse gran rispetto per l'Italia, lo dimostra coi nomi, almeno nel pack, schierando questi wrestler. Speriamo che ai nostri del pack, pur di alto livello, torni qualche stilla di energia ma l'impressione è che gli servirebbero davvero tutte.
Anche in mediana Meyer non sperimenta: punta sull'affiatamento, selezionando per la prima volta Jano Veermak assieme al compagno di squadra Morné Steyn che pareva giubilato, anche per la firma con lo Stade Francais e invece eccolo lì, sulla scorta di una ennesima stagione splendida coi suoi Bulls (ancora la prima franchigia contributrice), pronto a punire le indiscipline avversarie.
Meyer è invece lievemente più aperto agli esperimenti dietro: con capitan Jean De Villiers al centro arriva il Bulls  JJ Engelbrecht, all'ala l'altro transfuga verso la Francia Bryan Habana ritrova l'antico compagno Bulls e secondo alcuni suo erede Bjorn Basson; sorpresa infine in fondo, dove fa l'esordio fuori posizione l'ala dei Cheetahs in gran spolvero Willie LeRoux.
In panchina la cerniera titolare "in pectore" Ruaan Pienaar e Patrick Lambie, considerati dal coach meno in forma; spazio per altri tre esordienti: Arno Botha flanker, il back Jan Serfontein, il potente pilone Cheetahs Trevor Nyakane più l'altro "fresco" Coenie Oosthuizen (2 caps),  col quadro completato dai veterani tappabuchi, l'hooker Chilliboy Ralepelle e il lock Flip Van der Merwe.
A fronte di tutto questo, uno comprende meglio come mai il nostro Jacques Brunel non abbia potuto concedersi troppi voli pindarici nelle chiamate, anche se il tempo al Mondiale passa veloce. Qua, dati anche gli stati di forma stagionale totalmente opposti,  mi sa che agli Azzurri servirebbe l'umiltà di un approccio alla Mallett: tutti in trincea e giù la testa.

Arriviamo all'oggi: la risposta di Brunel è una formazione Azzurra scontata all'incirca per 14/15: triangolo allargato del SeiNazioni con Andrea Masi teoricamente in fondo, Giobatta Venditti a destra e Luke McLean che parte da sinistra; novità trevigiana al centro col rientro di Alberto Sgarbi e la partenza titolare di Luca Morisi; cerniera mediana anch'essa Benetton, Ugo Gori e Alberto DiBernardo esordiente trentatreenne.
Col nostro pack non si scherza, lo afferma anche Meyer: Brunel prolunga il riposo di Castro cui vien ancora preferito Lorenzo Cittadinial nr,.3 (coi Boks c'è poco da pensare ai trick esperienziali, c'è da spignere e basta),  schierato con Alberto de Marchi e Leonardo Ghiraldini; dietro di loro Alessandro Pavanello e il ritorno del comandante delle rimesse da oltre un lustro Marco Bortolami.  In terza linea, capitan Sergio Parisse attorniato da Robert Barbieri e Alessandro Zanni. E' il meglio di cui possiamo disporre, anche dal punto di vista fisico.
In panchina Brunel sceglie dei prima linea obbligatori esperti come Aguero e Castrogiovanni con Giazzon. Due giovani ma affidabili utility forward, Minto e Furno, i due mediani Botes e Orquera, l'utility back Iannone.
Non resta che dire in bocca al lupo e stringete i denti: sapete da dove. come e quanto arriveranno i poco fantasiosi e maledettamente ripetitivi Bulls travestiti da Antilopi Saltanti; provate a fermarle e magari anche infilarle con tutte le energie che vi rimangono.

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web