mercoledì 15 gennaio 2014

Coperti di soldi

Saluti a tutti da Giorgio e ben ritrovati dopo un periodo natalizio trascorso -letteralmente - a lume di candela o lampada a petrolio. Veniamo alle ultime notizie dalla Francia e dal suo Top14

Prima di tutto - Argent oblige! - la risoluzione della competizione per il rinnovo dei diritti TV del campionato, conclusi rinnovando con Canal Plus, ma per un importo più che raddoppiato rispetto al quinquennio precedente: 355 milioni € su 5 anni, le prime due stagioni 70 milioni per poi crescere a 72. L'accordo prevede la trasmissione di TUTTE le partite di T14, più un notevole ampliamento sia dei programmi legati al rugby che un aumento sia delle trasmissioni sia dei soldi per la serie cadetta ProD2. L'aumento è consistente e premia la sfida della LNR che aveva rotto il contratto precedente sfruttando una "exit clause" anche contro il rischio di una azione legale di Canal+. 
Siamo comunque ancora un po' lontani dai costi dei diritti del calcio - infatti negli ambienti "media" è ritenuto ancora un buon affare per la rete, anche per l'appetibilità come target pubblicitario del pubblico rugbystico. Si spera negli ambienti del T14 che questa sia la prima tessera del "puzzle" decisamente complicato del rugby europeo di coppa, ma la situazione è ancora troppo fluida e confusa per trarre conclusioni - quelle che si sono lette superficialmente per esempio sull'imposizione da parte di Camou e la FFR ai club francesi di partecipare alla HC della prossima stagione è stata vista come una vittoria dei celti (specie irlandesi) contro gli "Orchi Inglesi dei club", ma in realtà Camou ha impegnato le squadre alla partecipazione alle coppe Europee "sotto il controllo della FIRA", praticamente minando alla base l'intero edificio ERC attuale. Vedremo come andrà a finire - noi possiamo solo fare gli spettatori, qui giocano i grandi. 

La classifica di gennaio vede Clermont ancora in testa a 50 punti, Stade Français 47, Castres 46, Toulouse 44, Toulon 42Grenoble 41, Montpellier 40, Racing Metro 38, Bordeaux 36, Brive 35, Perpignan 35, Oyonnax 33, Bayonne 30, Biarritz 17

Come si nota è molto compatta, sia in testa che in coda - a parte Biarritz che ha perso troppe partite in casa per poter salvarsi salvo miracoli (o peggio, come dicono i nemici di Serge Blanco spesso soprannominato "Blancorleone" ...). L'ultima giornata giocata intorno all'Epifania ha visto perdere in casa la squadra più debole - Biarritz contro lo SF - e quella più forte sulla carta - Tolone -, ma in questo caso per una partita molto contestata contro Grenoble (e vi risparmio stavolta le sfuriate di Laporte contro l'arbitro Cardona che sono diventate un vero caso nazionale). Castres ha battuto l'UBB 15-9, Oyonnax ha messo un altro tassello per la salvezza battendo il Racing 6-0 , Perpignan ha regolato Bayonne 20-8, Brive allontana Montpellier dalla vetta per 15-9, e nello scontro più importante Tolosa ha prevalso di poco in casa su Clermont per 19-12 

Niente resoconti precisi delle partite - non sono riuscito a vederne nemmeno una, troppo preso a tagliare legna… Ma invece voglio raccontarvi questa iniziativa della LNR insieme alla FFR: "Autour des Arbitres", una serie di incontri tenuti in teatri e sale-convegni dove si sono incontrati arbitri di livello, allenatori e capitani delle squadre di fronte ad un pubblico numeroso che ha potuto anche intervenire. La prima volta è stata ad Oyonnax, con la partecipazione di Roman Poite, Urios (allenatore di Oyonnax) e Joe El Abd (capitano della squadra). Il focus della serata è stato su tre aspetti: mischia, gioco a terra e TMO. La cosa notevole è che il dibattito è stato fatto su questi aspetti studiando al video proprio le partite dell'Oyonnax. Il confronto è stato serrato ed interessante e l'opinione generale che sia stato molto produttivo: Poite ha affermato che "questo può servire a far capire al pubblico le incoerenze percepite dalle tribune, noi non siamo superuomini e di errori ne commettiamo molti, cerchiamo e cercheremo sempre di ridurli al minimo ma eliminarli del tutto non è possibile". Gli stessi incontri verranno tenuti a Grenoble, Brive, Clermont, Bayonne, Dax (anche per il ProD2) ed in altri club fino alla fine della stagione.

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web