sabato 20 febbraio 2010

Compattamento al Top14

Il ventesimo turno del Top14 nel bel mezzo del il Sei Nazioni risulta positivo per Clermont, Biarritz e lo Stade, sfavorevole a Tolosa, Perpignan, Brive, Bourgoin; colpi importanti vengono messi a segno da Tolone, Bayonne e Montauban, mentre Castres riesce a dividere la posta col Racing a Parigi. In generale la giornata produce un interessante accorciamento della classifica a sei turni dalla fine della regular season.

20ème journée
20/02/2010 Stade Toulousain3 - 6RC Toulon
- Clermont Auvergne45 - 18SCA Albi
- Montpellier HRC16 - 22Aviron Bayonnais
- CS Bourgoin-Jallieu16 - 22Stade Français
- Montauban16 - 13USA Perpignan
- Racing Metro 9224 - 24Castres Olympique
19/02/2010 Biarritz Olympique12 - 6CA Brive-Corrèze
Tolone è la bestia nera di Tolosa, la sconfigge da tre turni in fila. Fischi del pubblico a fine primo tempo per lo squallido zero a zero, con Skrela a fallire due punizioni, due drop e un sacco di calci diretti alla touch. Segna finalmente a inizio del secondo tempo ma viene doppiato da una punizione e un drop di Felipe Contepomi, rincalzo di lusso di Jonny Wilkinson.
Alla fine c'è un bel po' di casino calcistico in tribuna, alimentato anche dalle polemiche un po' strumentali di coach Novès dirette alla nazionale, rea di non avergli riconsegnato il pilone Poux (...) mai impiegato sinora da Lievremont.
Sgambata di Clermont con Albi, sette mete a due. Canale si fa una dozzina di minuti alla fine, come rimpiazzo di Gavin Williams, ricorderete il capitano caucasic di Samoa (non so se definirlo "bianco" sia scorretto).
Importantissima la vittoria esterna di Baiona che le consente di uscire dalla zona retrocessione, consegnando il penultimo posto a Bourgoin. Lo fa grazie a tre splendide mete (una di Fall ristabilito, capocannoniere del campionato con sette) e un drop di Fauquè in cinquanta minuti, contro una di Montpellier privo di Ouedraogo infortunato, tenuto in vita dai calci di Todeschini. Finale alla Fort Apache coi baschi sotto assedio dopo la meta dei padroni di casa del lock australiano Campbell al 65'. Partita molto fallosa (19 punizioni fischiate) ma poche piazzate. Perugini entra nei venti minuti finali e si becca un giallo.
Prosegue la ricerca di una nuova identità post esperimenti all'apertura per Gower, stavolta viene schierato estremo titolare in assenza di Ehorga. Il nostro viene chiaramente usato da Gajan come utility back (trad.: tappabuchi dietro). Tutto pare congiurare per farne un'interessante opportunità di mercato italo-celtico a fine stagione, se le selezioni saranno davvero allestite con la nazionale in mente: Aironi che ne pensate, è meglio di Hola?
Bel colpo inatteso di Montauban, la meta del centro Jahouer e il piede di Rosalen fermano Perpignan, che pure era arrivato al pareggio con una meta di punizione e col piede di Laharrague.
Lo Stade Francais recupera a Bourgoin dopo un inizio disastroso (13 -0), grazie a tre mete dell'ala aperta Arias. Mirco ala forte titolare come usuale, Mauro flanker di rincalzo come usuale.
A Parigi il Racing con LoCicero, Festuccia e Dellapè titolari tenta di fare la partita con le mete di Frans Steyn e Henry Cavanchy, ventunenne centro schierato al posto di Masi, ma Castres si difende col solito ordine e tiene costantemente il contatto grazie al solito piede di Teulet, autore alla fine di 21 punti con un drop.
Venerdì il depauperato Biarritz teneva testa e batteva la rampante Brive, grazie alla coppia mediana Courrent (tre penalty) -Peyrelongue (un drop). Brive schiera oramai da tempo, da ben prima di prestare Goode ai Natal Sharks, l'ex centro Estebanez all'apertura (due punizioni), mentre Orquera entra regolarmente come primo centro "tattico" di rincalzo. Questione di statura (non morale): 1,85 per quasi cento chili, contro uno e settanta per settantasette kili. E piede dalla precisione simile.

In classifica abbiamo tre blocchi di squadre in alto: Castres guida a 62 punti, incalzata da Clermont e Perpignan con 61; poi Tolosa a 56 punti, Tolone a 55 e Racing con 54; un po' staccati alle soglie dei sei posti utili per i playoff ci sono lo Stade con 49 punti, Brive con 47 e Biarritz a 46. In mezzo galleggiano Montpellier a 39 punti e Montauban a 37; in fondo Bayonne risale a 33 punti mentre Borgoin con 32 e Albi con 20 sono in zona retrocessione. Bourgoin e Bayonne guarda caso hanno una partita in meno, uno scontro diretto fondamentale.

4 commenti:

SimoneM ha detto...

come ha giocato Gower ad estremo?

Abr ha detto...

Non ho visto la partita Simone (non si può veder tutto) e la stampa francese non dice granchè.
Sta di fatto che il nostro ha partecipato al Fort Apache difensivo ma è anche ripartito contribuendo ad esempio alla seconda meta quella di Fall ("est Fall qui récupère le ballon sur ses 35 mètres, avant de le donner à Gower. Ce dernier décide de relancer, il accélère et porte le ballon au maximum avant de retrouver son ailier. Fall prend l'intervalle sur les 50 mètres").

Quindi parrebbe positivo. Teniamo presente che l'estremo titolare a Bayonne è un certo Pepito Ehorga, uno che gode del favore di pubblico, allenatore ed è uno dei leader della squadra assieme a Manny Edmonds, quindi potrebbe trattarsi di impiego "tappabuchi" e basta per Craig.

Stavi forse pensando a una inversione tra lui e McLean in Nazionale?

SimoneM ha detto...

nessuna inversione, solo curiosità...grazie.

Abr ha detto...

Prego...

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web