lunedì 29 marzo 2010

Magners, Sexton sbroglia la matassa per Leinster


In attesa di lucidare il piede per i quarti di Heineken Cup, Jonathan Sexton ha condotto Leinster alla vittoria su Connacht nel 14' turno di Celtic League giocato lo scorso fine settimana. Un suo drop ad un minuto dalla fine ha assicurato alla gente di Dublino un 17-14 per continuare a comandare in classficia. Match combattuto, con Connacht che ha messo alle strette i detentori della Heinekn Cup segnando due mete, contro una del Leinster. Il discorso poteva essere chiuso a sette minuti dal fischio finale, quando il TMO ha invece annullato una meta di Sean Cronin. Poi Sexton ha sfornato un drop da 40 metri.
Derby tra ricchi e poveri, illustri e meno quello che ha visto i Dragons di Newport battere gli Ospreys di Swansea 28-20. Ora le due formazioni gallesi in classifica hanno entrambe 33 punti, con gli Ospreys fuori per un punto da zona playoff e Newport al contrario in corsa per un posto al sole, che significa anche Heineken. Jason Tovey ha aperto le marcature con un calcio di punizione per i Dragons che vanno in meta poco dopo con una bella azione, impreziosita da un crosskick dello stesso Tovey per l’ala William Harries, autore della segnatura pesante: 11-10 per i Dragons dopo dieci minuti. Swansea rimane in partita grazie a Dan Biggar che converte anche la meta di James Hook. La svolta al 56’ quando arriva un’altra meta per i Dragons che nel frattempo avevano allungato sempre con il piede di Tovey.
Ancora in corsa, per la Heineken e per i playoff, anche i Blues di Cardiff che superano 19-9 Ulster. Maama Molitika segna l’unica meta dell’incontro nel secondo tempo, mentre Ben Blair mette a segno 14 punti al piede e Ulster paga anche lo scotto di rimanere con un uomo in meno per un giallo sventolato nei minuti finali a Darren Cave. Bella prestazione anche del numero 8 di casa, Xavier Rush, che l’anno prossimo giocherà proprio con i nordirlandesi. Il match rimane aperto con Niall O’Connor che ribatte a Ben Blair, ma Ulster si ritrova in 14 per il primo giallo dell’incontro ai danni di Ryan Caldwell. Nella ripresa arriva la meta di Molitika a fare la differenza.
Perdono invece gli Scarlets 24-10 contro Edinburgh. Una sconfitta che permette al Cardiff di sperare davvero in positivo per un posto in Europa. Per gli scozzesi contanto le mente di Roddy Grant e del solito Tim Vesser, mentre Phil Godman alla fine segna 14 punti al piede. Perde invece l’altra scozzese del gruppo, Glasgow che viene battuta da Munster 27-19. Tre cartellini gialli: uno per i padroni di casa (Ronan al 67’), due per gli ospiti (Morrison al 31’ e Tkachuk al 63’). La partita rimane in equilibro fino alla prima parte del secondo tempo, quando il punteggio è di 14-13 per gli irlandesi che si affidano a O’Gara e alla meta di Hurely nel primo quarto d’ora di match, ma non riescono a scrollarsi di dosso Glasgow che risponde con il piede di Parks e la meta di Barclay. Poi Munster sfrutta l’uomo in più, segna dalla piazzola con O’Gara e chiude i giochi con la meta di De Villiers al 74’.
LA CLASSIFICA a quattro giornate dalla fine della stagione regolare ci racconta di Leinster al comando con 42 punti. Seguono a pari punti Gunners e Munster a 38; Glasgow a 34; Ospreys e Dragons sono entrambe a 33; a 27 rincorre Cardiff, mentre Ulster è a 25; gli Scarlets rimangono a 23, chiude Connacht a 17.
(Leinster Ospreys, Ulster e Connacht hanno una partita da recuperare)

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web