venerdì 23 aprile 2010

Five Nations - in Asia

Sabato inizia la terza edizione del Five Nations asiatico, competizione che confronta le nazionali di Kazakhstan, South Korea, Hong Kong e una selezione dei Paesi del Golfo Arabo con la nazionale del Giappone. Tutti Paesi dell'Emisfero Boreale, ma con legami tecnico sportivi e di prossimita' piu' col rugby Australe che con quello Europeo - (Sud-)Americano.
La contrapposizione tra Giappone e tutti gli altri e' d'uopo: la nazionale del Sol Levante, 13' nel ranking mondiale ed espressione di un rugby gia' molto "ricco" (negli sponsor, ma anche tecnicamente), ha vinto tutte le otto gare disputate nei due anni precedenti ed e' l'unica ad aver gia' partecipato alla Coppa del Mondo. Le altre nazionali asiatiche con ambizioni sono la Corea 24' e Hong Kong 39' nel ranking, in attesa dell'occasione giusta per far decollare il movimento in Paesi dove certo le opportunita' di business sportivo non mancano; ma l'anno scorso furono i Kazakhi, frangia del rugby "povero" russo-georgiano, ad arrivare inaspettatamente secondi, salendo con cio' al 26' posto nel ranking Irb.
L'unica preoccupazione del "nostro" John Kirwan (e' sposato con una italiana) coach del Giappone e' non far cappelle per mancanza di concentrazione: il primo posto nel torneo vale il biglietto diretto per New Zealand 2011 (in foto, Fumiaki Tanaka attraversa la difesa di Hong Kong).
La lotta vera sara' verosimilmente per il secondo posto, che consente di accedere agli spareggi per l'ultimo posto "International" disponibile ai mondiali, disputato tra la vincente delle ripescate europea (Romania? Lituania?) e africana (Tunisia) che si confrontera' con la vincente tra ripescate americana (Uruguay) e appunto la seconda classificata al Five Nations Asia.
Sabato il Giappone non gioca. Si parte con Hong Kong che riceve il South Korea - per il coach dell'enclave cinese Dai Rees - gallese, ex assistant coach dei Dragons di Newport - e' una gara "must win" per le loro ambizioni di secondo posto ma anche il team guidato dal coreano Kim Myong-Joo, terzo classificato l'anno scorso, nutre le medesime ambizioni.
L'altra partita inaugurale sara' ad Almaty tra Kazakhstan e i Paesi del Golfo Arabo, 45' nel ranking mondiale. Valery Popov coach kazakho quest'anno mette le mani avanti: i suoi han potuto allenarsi poco per via del tempo atmosferico, mentre il coach degli arabi Bruce Birtwistle, neozelandese, definisce il secondo posto "a realistic aim". Forse perche' e' la loro ultima chance: dall'anno prossimo la selezione araba dovrebbe essere sostituita nel torneo dalla nazionale degli Emirati Arabi Uniti. Buona fortuna a tutti.

UPDATE 25/8: Asian 5 nations Ist day: Hong Kong 32 - 8 South Korea , Kazakhstan 43 - 28 Arabian Gulf.

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web