mercoledì 23 febbraio 2011

Top14, anche la fortuna è con Tolosa

Un rapido flash sulla 19' giornata del Top14 disputata lo scorso weekend, turno privo di punti di bonus e con una sola vittoria esterna (considerando la sconfitta casalinga del Bourgoin fuori dal conto). Il Top14 è l'unico campionato tra i maggiori a non avere recuperi da effettuare ed essere quindi ben "leggibile" nella sua classifica.

- Prosegue la corsa al vertice di Tolosa, vincente col brivido su Biarritz per 23-19: 13 pari a fine del primo tempo (mete di Balshaw e Heymans), sotto 13-16 al 70', risolveva tutto la meta del mediano Jean Marc Doussain appena entrato al posto di Vergallo, che raccoglieva una chandelle del giovane apertura Bezy mal gestita dai baschi in fondo e la portava in meta. Entrambe le squadre erano prive di tutti i loro nazionali; seconda sconfitta in fila per i Biarrots, i più toccati di tutti da questa fase contemporanea agli impegni internazionali.
- L'unica che regge il ritmo del Tolosa è il Racing Mètro, vincente a La Rochelle per 24-32, due mete per parte e 22 punti di Wisniewski in una partita combattuta fino alla mezz'ora poi in controllo dei parigini. Lo Cicero unico italiano in campo dal 60', accorcia l'impegno facendosi mandare in panca puniti a 5 minuti dalla fine (quando si dice l'esperienza). Nella foto il fermo immagine della meta negata a El Mago JM Hernandez dalla difesa dell'estremo Benjamin Dambielle.
- Clermont si rifà immediatamente della sconfitta della settimana precedente, battendo in casa Bayonne che aveva perso solo una volta negli ultimi sette turni. Il risultato è 24-19, due mete a una. Gli Alverni vanno sotto 0-10 dopo un quarto d'ora ma riapre la gara Gonzalo Canale che continua a mostrarsi in splendida forma e ricco di personalità quando gioca nel club (è il suo anno record di mete, esattamente come Parisse ...), rimangono in svantaggio fino al 65', quando tre penalty in sequenza di Brock James fissano il risultato.
- Altro risultato scontato ancorchè fuori casa è la vittoria di Perpignan a Bourgoin per 15-32, due mete e 22 punti piazzati da Porical. Un po' alla volta i catalani tentano di chiudere il gap dai playoff.

Tutti gli altri risultati sono all'insegna dell'imprevedibilità e del dominio del fattore casa.
- A partire dalla sconfitta dello Stade Francais a Brive per 26-10, manco il bonus difensivo, nell'anticipo di venerdì. Due le mete dei Franciliens contro una dei padroni di casa, ma Julien Candelon mette a segno 15 punti da piazzati più tre di Belie. Troppo altalenanti i parigini, gravati dalle assenze di Palmer e Haskell, Parisse e Beauxis (sospeso), Hugo Southwell, Leguizamon e Szarzewski (infortunati), che la scorsa settimana avevano battuo il Biarritz e ora han forse perso l'ultimo treno per i playoff. Importante la vittoria in chiave salvezza per i Cojoux.
- Altra sconfitta inspiegabile se non con la forza della squadra di casa è quella nettissima di Montpellier, che dopo aver bastonato Clermont va a perdere a Castres per 43-29, segnando quattro mete ma subendone cinque (doppietta per Andreu), lasciando 18 punti piazzati da Teulet e perdendo il posto di squadra che meno ha subito nel corso del campionato.
- Ultima sorpresa, la netta vittoria di Agen su Tolone per 23-13, fondamentale risposta in chiave salvezza dei Lot-et-Garonnais alla vittoria di Brive nell'anticipo; alquanto sconcertante invece per i provenzali ricchi di annunci (Palisson, Gavin Henson, Matt Giteau, Bakkies Botha) ma ora fuori dalle prime sei. Due mete a una, Conrad Barnard autore di 13 punti per nulla intimidito al cospetto di Jonny Wilkinson.


Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web