venerdì 15 febbraio 2013

Leoni a Dublino con effetti da 6 Nations

Domani sera, quando a Dublino saranno le 17 e da noi le 18, la Benetton Treviso affronterà il Leinster nel quindicesimo turno di Pro12 e per il match si fanno sentire gli effetti del 6 Nations, nel senso che il pilone Cian Healey, squalificato per tre settimane per lo stamping ai danni di Dan Cole di domenica scorsa durante Irlanda - Inghileterra non potrà essere schierato dai padroni di casa dopo i chiarimenti arrivati dalla commissione giudicante che ha precisato come la squalifica sia partita dal momento in cui Healey ne è stato informato, vale a dire lunedì scorso, e durerà fino alle mezzanotte del 10 marzo (quindi salterà anche le sfide con Scozia e Francia). 

All'andata  a Monigo finì 19-18 per la franchigia irlandese dopo che i veneti avevano cominciato portandosi sull'8-0, venendo quindi raggiunti e superati e portandosi nuovamente in vantaggio con la meta di Semenzato al 77', ma alla fine ci pensò Sexton con un drop dalla distanza allo scadere a definire il punteggio finale. Al Royal Dublin Society coach Franco Smith ritrova alcuni azzurri liberati da Brunel per il fine settimana e schiera dall'inizio Tommaso Iannone che completa il triangolo allargato con Giulio Toniolatti e Ludovico Nitoglia, Manoa Vosawai posizionato a Numero 8 nella back row con Dean Budd e Valerio Bernabò e Michele Rizzo titolare in prima linea con Giovanni Maistri e Jacobus Roux
Tra i trequarti la linea dei centri prevede ancora il sudafricano Gideon La Grange, che venerdì scorso al suo debutto in maglia biancoverde è andata a segno a Newport, con al suo fianco Andrea Pratichetti. In mediana operano Fabio Semenzato e James Ambrosini, mentre nel pack in seconda linea c'è Corniel van Zyl - con i gradi di capitano - coadiuvato da Marco Fuser.
In panchina Franco Sbaraglini, Ignacio Rouyet, Pedro Di Santo, Enrico Ceccato, il permit player petrarchino Filippo Giusti (anche lui a segno nella sconfitta con i Dragons), Christian Loamanu, Luca Morisi e Dingo Williams.

Benetton Treviso: 15 Giulio Toniolatti; 14 Ludovico Nitoglia, 13 Andrea Pratichetti, 12 Gideon La Grange, 11 Tommaso Iannone; 10 James Ambrosini, 9 Fabio Semenzato; 8 Manoa Vosawai,  7 Valerio Bernabò,  6 Dean Budd;  5 Corniel Van Zyl (capitano),  4 Marco Fuser;  3 Jacobus Roux,  2 Giovanni Maistri,  1 Michele Rizzo. 
Replacements: 16 Franco Sbaraglini,  17 Ignacio Fernandez-Rouyet,  18 Pedro Di Santo,  19 Enrico Ceccato,  20 Filippo Giusti,  21 Christian Loamanu,  22 Luca Morisi,  23 Brendan Williams.

I padroni di casa ritrovano non hanno Healey, ma ritrovano il tallonatore Sean Cronin e il mediano Eoin Reddan dal gruppo della nazionale irlandese e possono fare affidamento su un XV dove hanno spazio Luke Fitzgerald estremo, Fergus McFadden all'ala, Ian Madigan come apertura, il capitano Rhys Ruddock in terza linea, ma anche i veterani Leo Cullen e Shane Jennings in panchina, con Isaac Boss e Fionn Carr. Arbitra il gallese Leighton Hodges.

Leinster: 15 Luke Fitzgerald;  14 Dave Kearney,  13 Eoin O'Malley,  12 Andrew Goodman,  11 Fergus McFadden;  10 Ian Madigan,  9 Eoin Reddan;  8 Jordi Murphy,  7 Dominic Ryan,  6 Rhys Ruddock (capitano);  5 Devin Toner,  4 Ben Marshall;  3 Jamie Hagan,  2 Sean Cronin,  1 Jack McGrath.
Replacements: 16 Aaron Dundon,  17 Jack O'Connell,  18 Michael Bent,  19 Leo Cullen,  20 Shane Jennings,  21 Isaac Boss,  22 Noel Reid,  23 Fionn Carr.

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web