giovedì 7 marzo 2013

Sam ci prova ancora

Sam Warburton e Gareth Bale hanno un anno di differenza: il primo è nato nell'ottobre 1988, il secondo nel luglio 1989, ma le loro strade di ragazzi si sono incrociate ai tempi del liceo, Whitchurch High School di Cardiff. Il primo (che di cognome fa anche Kennedy, ma che ha lasciato a casa, ritenendo che l'origine irlandese non andasse bene con i Jones, Williams, Davies & Co.) si è dedicato alla palla ovale, il secondo a quella rotonda e i rumors di mercato lo danno al Real Madrid, mentre al momento fa felici i tifosi del Tottenham e dimostra di aver un ottimo piede sinistro. Entrambi nel giro delle rispettive nazionali e altrimenti non potrebbe essere, Gareth sta attraversando l'apice della sua carriera, Sam deve fare i conti con la seconda chance. 

Era il capitano del Galles ai Mondiali 2011 e se la corsa dei red Dragons si fermò al quarto posto, quella di Warburton si interruppe nella semifinale persa contro la Francia per il cartellino rosso arrivato in seguito al placcaggio pericoloso ai danni di Vincent Clerc. Ma è rimasto il simbolo di quel gruppo e ha proseguito ad indossarne i gradi durante per il Grand Slam 2012 e il successivo black out di otto sconfitte di fila tra tour estivo in Australia e Test Match autunnali, finché dopo la partita persa contro l'Irlanda nella prima giornata del 6 Nations 2013 coach Rob Howley ha passato il testimone a Ryan Jones, che lo stesso Sam aveva sostituito come skipper nel novembre 2010. Contro l'Italia è entrato dalla panchina e nel frattempo il confronto tra lui e Justin Tipuric ha tenuto banco nei dibattiti in Galles. Dentro uno, fuori l'altro, stavolta tocca proprio a Tipuric per l'impegno di sabato al Murrayfield contro la Scozia: crocevia importante del torneo, partita da portare a casa per poi dare tutto al Millennium Stadium contro l'Inghilterra che in un solo boccone potrebbe papparsi 6N, Gran Slam e Triple Crown - preparate i pop corn - nella tana dei rivali storici. 

Visti i precedenti, considerata la strategia scozzese e l'enorme pressione a cui saranno sottoposte le rispettive back row, a Edimburgo Warburton ci proverà ancora. Da capitano o meno, è ancora da capire, ma intanto sarà titolare. Non era nel XV di partenza contro i francesi a Parigi, quando il Galles ha rivisto la luce a scapito dei padroni di casa che invece nel tunnel ci sono finiti dalla sconfitta all'Olimpico contro gli Azzurri e languono in fondo alla classifica con zero vittorie. Questo 6 Nations nelle prime tre settimane ha regalato tutto e il suo contrario: si è passati da un'Irlanda candidata a fare bene ad un'Irlanda che a Dublino è stata stoppata dagli inglesi e poi beffata dagli scozzesi; da una Francia accreditata tra le favorite ad una Francia che corre il rischio del cucchiaio di legno (l'appuntamento con il destino è questo week end all'Aviva Stadium); dell'Italia già sappiamo; della Scozia pure - le prime avvisaglie di un gruppo pericoloso giunsero dal match di Twickenham, poi si sono palesate platealmente a spese degli Azzurri. Il Galles forse si è rimesso in carreggiata ed ecco che, e diversamente non poteva essere, il primo test per accettarne lo stato di salute giunge con gli Highlanders riassemblati dall'allenatore ad interim Scott Johnson (pare di rivedere Stuart Lancaster alle prese con l'Inghilterra). 

E' tornato anche uno dei protagonisti principali della trama. In palio c'è il big clash con gli inglesi, mica noccioline. 

1 commento:

Anonimo ha detto...

quello che gli sta a fianco è il cugino di frodo ....:D ironduke

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web