mercoledì 7 aprile 2010

Heineken Cup Preview/4: la bella tra Munster e Saints

Al Thomond Park sabato pomeriggio andrà in scena un'opera già vista: Munster vs. Northampton. I rossi d'Irlanda contro i Saints d'Inghilterra che in Heineken Cup hanno avuto modo di guardarsi negli occhi nella fase a gironi. In particolare, è stata l'ultima partita di cartello in vista delle assegnazioni per i posti ai quarti. Finì 12-9 per i padroni di casa, l'andata si era conclusa 31-27 per Northampton. Adesso si disputano la bella.

Munster è giunta alla fase knockout con 24 punti in classifica e 19 mete; i Saints come migliori tra le seconde qualificate (19 punti, 16 mete). I numeri ci raccontano che per la dodicesima stagione consecutiva, Munster approda alla fase ad eliminazione della Heineken; che sono 91 le presenze del pilone irlandese John Hayes nella competizione; che in tutto sono 56 le presenze ai quarti sommando quelle di ciascuna delle otto squadre ancora in corsa (12 Munster, 11 Tolosa, 8 Stade Francais, 7 Leinster e Biarritz, 5 Northampton, 3 Ospreys e Clermont).
Tony McGahan, coach di Munster, non nasconde di tenere in grande considerazione i rivali, freschi vincitori della Anglo-Welsh Cup: "Northampton è una compagine eccellente. Sono ben allenati e organizzati. Certo è che noi siamo in grado di riprenderci da qualsiasi situazione". Il riferimento va all'ultimo scontro di gennaio, quando gli inglesi hanno tenuto testa a Munster per gran parte dell'incontro su un campo impossibile, per poi cedere nel finale quando poteva chiudere l'affare con una mischia a cinque metri dall'area di meta. Ed invece il fronte si ribaltò e i padroni di casa misero il punto esclamativo sulla battaglia.
"Ma li abbiamo dominati fisicamente e avremmo vinto se la nostra decisione non ci avesse poi delusi", commenta a distanza di tempo Juande Kruger, seconda linea Saints della quale abbiamo già parlato.
Parlando di formazioni, dalle parti di Limerick sono in attesa di sapere se i due Lions Paul O'Connell e Keith Earls saranno presenti sabato. Entrambi hanno saltato l'ultimo appuntamento in Magners per infortuni e non si stanno allenando con gli altri, ma il management ha fatto sapere di essere tranquillo. Particolarmente voglioso di giocare è il sudafricano Jean De Villiers, che a fine stagione tornerà in patria: "E' il momento cruciale della nostra stagione, dobbiamo portare a casa i risultati. Voglio tornare a casa sapendo di aver dato tutto il possibile e fatto qualcosa di orgoglioso per la maglia del Munster".

Come si sono qualificate...
  • Munster: pool 1 winners (24 pts, 19 mete)
  • Biarritz: pool 2 winners (23 pts, 19 mete)
  • Toulouse: pool 5 winners (23 pts, 13 mete)
  • Leinster: pool 6 winners (22 pts, 19 mete)
  • Clermont: pool 3 winners (21 pts, 24 mete)
  • Stade Francais: pool 4 winners (18 pts, 11 mete)
  • Ospreys: best runners-up (20 pts, 21 mete)
  • Northampton: second-best runners-up (19 pts, 16 mete)

Nessun commento:

Recent Posts

Latest Rugby Headlines


Championships

Rugby Values

Down Under news

rugbyboots.net

rugbyboots
We take a look at all the rugby boots on the market, show you the best for your position, the conditions and whether it is rugby union or rugby league you need the boots for.

Rugby news from Scrum.com

Rugby World News

Premiership News

Rugby Press

SuperSport.com News

Eurosport - France

SudOuest.fr - rugby

Championships News

Il Rugby in Italia (via RugbyCS)

Italians in the Web